Animali in casa: come avere un ambiente pulito e profumato

Quando si hanno animali domestici in casa, è più difficile tenere tutto pulito e profumato. Ecco allora dei semplici consigli ma efficaci

Un animale domestico in casa riempie di gioia le nostre giornate, tra giochi, coccole e alcuni piccoli incidenti di percorso. Cani e gatti sono sempre pronti a dimostrare il loro affetto incondizionato per noi, donando molti aspetti positivi sia ai grandi che ai piccini. Una delle preoccupazioni maggiori di chi tiene un animale in casa, però, è la pulizia. Avere cani, gatti, conigli, ecc in casa, infatti, rende più difficile avere un ambiente sempre pulito e profumato. Peli, terra, pipì, ciotole tendono a sporcare molto. Ecco, quindi, alcuni consigli semplici ma efficaci da seguire per avere un animale in casa senza rinunciare alla pulizia.

Come eliminare i peli di cani e gatti

Gli animali, come gli umani, tendono a perdere il pelo e il fenomeno aumenta durante il periodo della muta. Un aiuto può essere quello di pulire quotidianamente l’animale con spazzole adatte al suo pelo. Inoltre, fargli seguire un regime alimentare adatto e limitare situazioni di stress possono diminuire il fenomeno della perdita di pelo. Se nonostante tutte le precauzioni ci si trova divani, poltrone o cuscini invasi dai peli ci sono dei trucchi per eliminarli velocemente.

Spazzola levapelucchi

Utilizzati sui capi d’abbigliamento, i rulli ricoperti di nastro adesivo possono rimuovere i peli anche dalle superfici dei mobili. Se in casa non si ha la spazzola, un’alternativa è quella di prendere il nastro per imballaggio, avvolgerlo intorno alle dita e passare la parte adesiva sui letti o divani. In un attimo i peli rimarranno attaccati alla superficie.

Aspirapolvere

L’aspirapolvere è la soluzione più efficace per rimuovere in pochi minuti i peli; molti, infatti, hanno accessori specifici per la rimozione dei residui di cani e gatti.

Guanto in gomma o panno in microfibra

Perfetto sui divani, non si deve fare altro che inumidire il guanto e passarlo sul rivestimento seguendo un’unica direzione per raggruppare i peli e rimuoverli tutti insieme. Lo stesso risultato si ottiene con un panno in microfilma bagnato: dopo averlo strizzato bene, non resta che passarlo sulla zona interessata.

Spugna vecchia

Per eliminare i peli dai vestiti non sempre la spazzola adesiva è sufficiente. Un trucchetto può essere quello di inserire all’interno della lavatrice una spugna che utilizziamo per farci la doccia e una volta terminato il ciclo di lavaggio avrà attirato tutti i peli su di sè.

Come eliminare i cattivi odori

Alcuni cani o gatti hanno un odore più forte rispetto agli altri. È possibile attenuarlo con deodoranti per ambienti specifici pensati per rispettare in pieno la salute dei quattro zampe. Se il cattivo odore proviene dalla lettiera del gatto, invece, oltre a pulirla ogni giorno, si possono utilizzare prodotti green come il bicarbonato. Basta mettere uno strato sottile sul fondo e poi coprirlo con la sabbietta, così non tratterrà gli odori.

Prodotti online per la pulizia della casa

Spazzola per la rimozione di pelucchi

Spazzola elimina peli animali

Spazzola adesiva

Guanto spazzola per animali

Aspirapolvere senza filo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autunno all'esterno: come riscaldare la veranda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento