Cambio di stagione senza stress

Come fare un cambio di stagione senza troppa fatica e stress? Una guida e dei suggerimenti pratici per prepararsi alla bella stagione

Con la bella stagione arriva anche l'agoniato momento di fare, e non più rimandare, il cambio di stagione dell'armadio. Ma come fare questa odiata operazione senza stress o fretta? Ecco alcuni consigli pratici e dei trucchi per far diventare anche piacevole quest'attività e farsi trovare pronti per le giornate più calde. Inoltre, il cambio di stagione è anche un ottimo pretesto per disfarci di vestiti e scarpe che non si indossano o non piacciono più.

Di cosa si ha bisogno?

Prima di iniziare a fare il cambio di stagione, è necessario procurarsi un po' di materiali che renderanno il lavoro più semplice come: scatole di plastica o in tessuto; sacchi capienti; grucce nuove; una scala per raggiungere le mensole collocate più in alto; stracci e detersivi per la polvere; anti-tarme e, soprattutto, molto tempo libero da dedicare solo a questo lavoro.

Svuotare l'armadio

La prima cosa da fare per iniziare il cambio di stagione è svuotare completamente l’armadio, riponendo i capi sul letto, cercando però di non gettarli alla rinfusa, ma di mantenerli piegati. Con straccio e detersivo, togliete la polvere su tutte le superfici interne ed esterne dell’armadio; se occorre utilizzate la scala. Anche servirsi di un antitarme potrebbe essere una buona idea per sbaragliare l’armadio da eventuali nemici.

Poi selezionate i capi da conservare, quelli da buttare e da donare. Quindi sistemateli nelle scatole avendo cura di mettere le magliette con le magliette, le gonne con le gonne, i pantaloni con i pantaloni e via così.

Un consiglio in più: i capi che avete indossato qualche volta prima di effettuare il cambio e che non sono passati dalla lavatrice prima di essere riposti nell’armadio oppure la biancheria, come coperte e lenzuola, andrebbero lavati prima di essere riposti nelle scatole, poi chiuse molto bene per evitare la polvere.

Usate ago e filo per rammendare qualche capo oppure portatelo alla sarta; stessa operazione per gli indumenti da donare.

Donare gli abiti

Se durante il cambio di stagione ci si trova con diversi abiti o scarpe che non si utilizzano più, questi possono essere donati a diverse associazioni e fondazioni che si occupano di smistare gli abiti usati e di donarli alle persone più bisognose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una delle quali è il Centro Caritas Arcidiocesi di Udine, che si trova in via Treppo, 3 Udine ma che mette a disposizione nei vari comuni in provincia di Udine diversi contenitori per la raccolta di abiti usati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbiancare casa: come farlo da soli

  • Lavatrice: come risparmiare in bolletta e non consumare troppo

  • Rientro dalle ferie: le cinque cose da fare per una casa pulita

  • Pulire casa in modo naturale con il sapone di Marsiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento