Laghetto in giardino: come costruirlo

Ecco una breve guida con tutto quello che c'è da sapere per costruire un laghetto nel proprio giardino

@ Immagine tratta da giardinaggio.net

Se si ha a disposizione un giardino abbastanza grande e spazioso, si può pensare di costruire un piccolo laghetto artificiale da giardino. Questo, infatti, può garantire un angolo di relax e serenità a casa propria, con ninfee, pesciolini d'acqua e piante acquatiche. Ma come si può realizzare?

Laghetto fai da te

Per prima cosa, bisogna identificare il luogo esatto dove costruire il laghetto artificiale, tenendo in considerazione tutte le misure necessarie. Una volta trovato il posto ideale, poi, si deve disegnare il perimetro del laghetto. Si possono scegliere diverse forme irregolari, ma anche perfettamente circolare (più elegante, ma meno realistico). Il perimetro del laghetto può essere disegnato con dello spago e dei picchetti. In seguito, bisogna calcolare la profondità del laghetto. Per garantire una maggiore variabilità di flora e di fauna, e sempre meglio realizzare due profondità diverse nelle stesso laghetto.

Lo scavo

Ora, arriva la parte più difficoltosa, ossia quella dello scavo. Oltre alla pala, servirà anche un rastrello per eliminare pietre, foglie secche o rami sul terreno. Una volta scavato e compattato il tutto, si dovrà coprire il fondo del laghetto e le pareti con della sabbia umida (circa 2-3 centimetri di spessore).

La vasca

Per costruire un laghetto i prezzi variano molto non solo a causa delle dimensioni, ma anche per quanto riguarda la vasca. Si può scegliere, infatti, tra una struttura prefabbricata oppure un telo impermeabile. Quest'ultimo è molto più economico e garantisce una forma più naturale al laghetto. Per ottenere un risultato perfetto, però, è necessario stendere prima un telo in fibra tessile sopra lo scavo e poi il telo impermeabile sopra. Poi, questo va fissato al terreno con pietre o picchetti. Una volta ultimata questa operazione, si potrà riempire il laghetto con l'acqua e abbellirlo.

Ultimi passaggi

Come per le piscine, anche il laghetto ha bisogno di essere mantenuto pulito, e per questo c'è bisogno di installare una pompa elettrica di dimensione e di potenza variabili in base alle dimensione del laghetto. Solo dopo una settimana dall'installazione della pompa, si potranno inserire le piante acquatiche e i pesci d'acqua dolce. Se, poi, non si vuole acquistare e installare una pompa, in alternativa esistono delle piante particolari che vivono sul fondo del laghetto e che permettono un'elevata ossigenazione dell'acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come decorare il giardino per le feste?

  • Alcune idee per il presepe in casa fai da te

  • Libreria in casa: alcune idee

  • Natale: come addobbare casa in tutta sicurezza

  • Albero di Natale vero o finto?

  • Come prendersi cura della Stella di Natale

Torna su
UdineToday è in caricamento