rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Domotica

Elettrodomestici, addio ai vecchi "+++": ora si va dalla A alla G

La "riforma" risale al marzo del 2021, ma ancora oggi molti consumatori non sanno che le vecchie classi per il consumo energetico non esistono più. Ecco cosa troviamo adesso sugli elettrodomestici

Non è certo una novità delle ultime settimane, dato che la “riforma” risale al primo marzo 2021. Eppure, visto che i grandi elettrodomestici non si cambiano così spesso, può capitare che ci si trovi ancora per la prima volta di fronte la nuova etichetta sul consumo energetico.

Già, perché abbiamo detto da tempo addio alle vecchie classi. Sulle “nuove” etichette, infatti, non appaiono più i simboli “+++”. La nuova scala va infatti dalla A alla G, dove la classe A indica l'efficienza energetica massima ed è colorata di verde brillante, mentre la G è la classe meno efficiente ed è di colore rosso.

La nuova etichetta energetica, più leggibile e razionale rispetto a quella precedente, viene già utilizzata per lavatrici, lavasciugatrici, frigoriferi, lavastoviglie, tv e monitor. La vecchia etichetta energetica, invece, è ancora disponibile per forni, asciugatrici, condizionatori d'aria, ventilatori e apparecchi per il riscaldamento.

Le nuove classi

La classe A
Gli elettrodomestici di classe A, identificata con il colore verde brillante, offrono il massimo dell'efficienza energetica. Ad oggi sono però molto pochi gli elettrodomestici che raggiungono questa classe perché richiede un'efficienza energetica e degli standard prestazionali davvero elevati.

Le classi B e C
Le classi energetiche B (colore verde chiaro) e C (colore verde lime) sono appena sotto alla classe A e includono apparecchi di nuovissima generazione. Il vecchio elettrodomestico classificato in classe A+++, e adesso appartiene alla classe B, non è diventato meno efficiente. È lo stesso apparecchio con gli stessi consumi, ma con la nuova classificazione “più severa”, rientra  nella classe B.

Le classi D, E, F e G
La classe energetica D è indicata con il colore giallo chiaro, la classe E con l'arancione chiaro, la classe F con l'arancione scuro e la G con il rosso. Sono classi riservate agli elettrodomestici che, pur non essendo al top della classifica, garantiscono comunque buone prestazioni.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodomestici, addio ai vecchi "+++": ora si va dalla A alla G

UdineToday è in caricamento