Martedì, 18 Maggio 2021
Casa

Depuratore dell'acqua in casa: quale scegliere

Una breve guida ai modelli presenti sul mercato con diverse caratteristiche, prezzi e soluzioni

@ Immagine tratta da depuratoriacqualife.it

Le opinioni riguardo l'installazione e l'uso di depuratori per l'acqua sono discordanti, se non agli estremi: per alcuni, sono accessori indispensabili per la propria casa, mentre per altri, addirittura, sono oggetti inutili o anche pericolosi per la salute della famiglia. Se comunque si è interessati a provare un depuratore dell'acqua da installare in cucina, sul mercato esistono vari modelli che si adattano alle varie esigenze.

Come scegliere il depuratore giusto

Prima di acquistare un depuratore per l'acqua è importante capire che esistono diverse tipologie di apparecchi, che fanno capo a diverse tecniche: depuratori con addizionatore di anidride carbonica, depuratori a filtro di carbone attivo, oppure depuratori a depurazione magnetica. Infine, depuratori a osmosi inversa. Ma quali sono le loro caratteristiche?

Le differenze

Questi modelli hanno delle caratteristiche e delle funzionalità diverse. Ecco, quindi, le differenze principali:

  • i depuratori con addizionatore di anidride carbonica permetto di avere l'acqua frizzante. Questo, senza usare corrente elettrica, ma tramite una cartuccia ricaricabile.
  • Depuratori con carbone attivo. I filtri a carbone attivo sono porosi, e questa caratteristica consente di filtrare le sostanze inquinanti organiche (solventi, pesticidi, ecc). L'apparecchio, però, non riesce a filtrare i batteri e i nitrati. Questi depuratori funzionano bene se vengono costantemente tenuti in manutenzione, altrimenti possono sviluppare microorganismi dannosi per la salute.
  • Depuratori e depurazione magnetica. Questo apparecchio funziona tramite un acceleratore ionico magnetico che genera potenti campi magnetici al fine di combattere il calcare, mantenendo, però, tutti i minerali nell'acqua.
  • A osmosi inversa. Con questo apparecchio, l'acqua del rubinetto passa attraverso una membrana sottilissima in grado di rimuovere le principali sostanze nocive presenti nell'acqua del rubinetto. L'acqua, quindi, viene depurata da impurità, calcare e sostanze contaminanti.

Alcune regole da seguire

Al fine di garantire un corretto funzionamento del depuratore e di garantire la salute della propria famiglia, ci sono alcune regole da seguire riguardo questi apparecchi:

  • utilizzare sempre bottiglie di vetro
  • lavare con cura le bottiglie
  • imbottigliare l'acqua alla temperatura più bassa possibile
  • l'acqua imbottigliata andrebbe consumata il giorno stesso. Se non è possibile, va conservata in frigo
  • pulire e mantenere in manutenzione l'impianto di depurazione dell'acqua.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore dell'acqua in casa: quale scegliere

UdineToday è in caricamento