Come rinnovare la casa con poco budget

Ecco alcuni consigli su come dare un nuovo look alla propria casa senza spendere un patrimonio

@ Immagine tratta da cosedicasa.com

La casa è sempre l'espressione dello stile e dei gusti personali, ma con il passare del tempo anche le case più curate iniziano ad avere bisogno di un piccolo restauro, come cambiare i mobili, ristrutturare il bagno o comprare elementi d'arredo nuovi. Tutto questo, però, richiede un grosso budget a disposizione, che molto spesso non si ha. Ma se non si vuole rinunciare comunque a qualche cambiamento, ecco alcune idee per rinnovare la propria casa spendendo poco.

Puntare tutto sulle pareti

Le pareti di casa sono la parte più esposta, l’elemento che può dare carattere o conferire un aspetto disastroso all'appartamento. Con il passare del tempo il bianco tende a ingrigire, i colori passano di moda o semplicemente i nostri gusti cambiano. Quindi, per dare un nuovo look ai muri, ci si può affidare a una ditta o semplicemente munirsi di rullo, pennello e tempera. Le soluzioni sono diverse, non bisogna fare altro che scegliere lo stile che vi rispecchia. Si può dipingere una sola parete a contrasto, tinteggiarle tutte dello stesso colore, ma con tonalità differenti o, se si amano i colori, si può optare per una soluzione multicolor, facendo attenzione ad armonizzare le tinte tra di loro. Se, invece, si ama il bianco, ma volete dare un tocco in più al muro, allora potete creare una parete con scritte e frasi realizzate con stencil o adesivi. Anche la cornici possono essere utilizzate sulla parete come decoro, ancora meglio se hanno colori e forme differenti. Colorate, vintage o classiche possono essere accostate o ridipinte, l’importante è creare una composizione che attiri l‘attenzione sulla parete.

Via libera ai tessuti

Una soluzione semplice ed economica per rinnovare casa, oltre a tinteggiare i muri, sono le tende. I tendaggi, oltre a costituire una protezione dagli occhi indiscreti dei vicini, riescono a modulare la presenza della luce nella stanza. Aperte o chiuse, ogni volta conferiscono un aspetto del tutto nuovo all’arredamento. Per realizzare in pieno questi giochi di luce, ci si può sbizzarrire nelle consistenze e nei colori, da quelle trasparenti a quelle scure, dai tessuti leggeri a quelli pesanti, la parola d’ordine è sovrapporre. Il salotto è la stanza in cui ci si riunisce con la famiglia e si trascorre il proprio tempo libero, per questo è l’ambiente che a lungo andare potrebbe annoiare. Per cambiare gli arredi o il divano si ha bisogno di un budget consistente. Se il conto in banca non lo permette, allora si può dare un nuovo aspetto alla stanza concentrandosi sui dettagli. Tra questi, i cuscini sono i complementi d’arredo che possono dare un volto del tutto nuovo alla stanza senza spendere molto. Basterà cambiare le fodere dei vecchi cuscini con altre nuove, in coordinato o in contrasto con l’ambiente circostante.

Riciclo creativo

Se si ha davvero un budget ridotto e si è anche bravi con il bricolage, si può dare facilmente nuova vita agli arredi. Spesso un mobile, una cassettiera o una lampada anche se ancora intatti e funzionanti, passano di moda e quindi si è tentati di buttarli o regalarli. Per dargli un nuovo aspetto, si può scegliere il riciclo creativo. Con una spesa minima, si può rinnovare la stanza cambiando il look del divano o della libreria. Se oltre ad avere un piccolo budget, non si è bravi con il fai da te, la soluzione esiste, ossia cambiare la disposizione dei mobili. Spostando il divano, la televisione o il tavolo, si riuscirà a dare un nuovo aspetto all’ambiente e puntare su un elemento che da tempo avevate relegato in un angoletto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Illuminazione

La luce è l’elemento fondamentale all’interno di una stanza. Riesce a creare l’atmosfera giusta o a illuminare perfettamente una stanza. Per ottenere un effetto del tutto nuovo, si può semplicemente cambiare l’intensità della lampadina, passando da quella calda a quella fredda. Al contrario, se si preferisce la luce soffusa, meglio scegliere lampade a luce gialla. In altri casi, si può semplicemente cambiare la posizione della piantana in salotto o della luce da tavolo in camera o nello studio. Per un ambiente moderno, ma elegante, si possono scegliere le luci a led. Se, invece, piacciono le atmosfere romantiche e le luci soffuse, si può disporre tre o quattro candele profumare in diversi punti della stanza e con un budget minimo si avrà una stanza unica e chic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
UdineToday è in caricamento