Termoscanner: come funziona la pistola per rilevare la temperatura

Tutte le informazioni su questo apparecchio molto usato in questo ultimo periodo: è davvero affidabile?

Immagine tratta da ildubbio.news

Negli ultimi mesi molte persone hanno avuto a che fare con i rilevatori di temperatura, conosciuti come termoscanner. Questo, è diventato un apparecchio fondamentale per le fasi di riapertura del Paese, in quanto riesce a rilevare le persone potenzialmente contagiate dal Covid-19. Ma come funzionano?

Termoscanner

I rilevatori di temperatura si possono trovare nelle stazioni, negli aeroporti, ma anche in diverse attività commerciali e altri luoghi. L'apparecchio scatta quando la temperatura corporea di una persona supera i 37,5 °C, in quanto la febbre è uno dei primi sintomi del coronavirus. Il termoscanner, inoltre, è usato principalmente per la sua semplicità: permette un'acquisizione rapida della temperatura corporea e permette di non entrare in contatto diretto tra le persone (controllore e utente).

Come funziona

Tutti i modelli di termoscanner misurano la temperatura attraverso la radiazione termica. In pratica, si tratta di una radiazione elettromagnetica emessa dalla superficie di un oggetto o dal corpo di una persona. Questa radiazione è dovuta alla temperatura propria dell'individuo o dell'oggetto. Il termoscanner, quindi, rileva la temperatura grazie alle radiazioni emesse dal corpo.

Affidabile?

Per essere affidabile, il dispositivo deve essere settato con le giuste impostazioni e deve essere maneggiato da persone competenti. Questo, renderà il risultato più preciso, anche se non perfetto. Anche i termoscanner, infatti, hanno dei margini di errore. A influenzare il suo rendimento, poi, anche le condizioni dell'ambiente esterno, come il passaggio da una zona fredda o alla presenza di fonti di calore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento