Giovedì, 29 Luglio 2021
Salute

La molletta al naso non serve, ecco i rimedi naturali per smettere di russare

Russare è un disagio comune che può portare anche a problemi e condizionamenti nelle proprie relazioni: ecco alcuni rimedi naturali per dormire serenamente e smettere di russare

Da una parte del letto c'è chi gli (o le) dà dei calci o una gomitata, chi schiocca la lingua, chi, ancora, urla un seccato «eh, basta!». Dall'altra parte, invece, c'è chi a forza tiene aperte le palpebre per addormentarsi dopo il proprio o la propria partner, chi usa montagne di cuscini per far stare il capo più sollevato o chi è convinto che una determinata posizione sia la panacea di tutti i mali.

Fatto sta che per chi russa e per coloro che gli, o le, stanno a fianco, le notti possono diventare un vero e proprio incubo che, non è raro, può sfociare in vere e proprie crisi di coppia. Senza dover ricorre alla molletta al naso, per altro assolutamente inutile a risolvere il problema, ecco allora perché si russa e quali sono i rimedi naturali contro il russamento.

I motivi per cui si russa durante la notte possono dipendere da cause diverse, tra le quali troviamo:

  • disturbi della respirazione
  • sovrappeso
  • presenza di polipi nasali 
  • assunzione di una postura scorretta durante il riposo
  • raffreddore e allergie 
  • fumo di sigaretta
  • setto nasale deviato
  • adenoidi e tonsille ipertrofiche 
  • altri difetti anatomici.

Sebbene il russamento notturno non rappresenti di per sé un problema grave, smettere di russare è una necessità quando il fenomeno è tale da pregiudicare il riposo e i cicli sonno-veglia, sia di chi russa che di chi gli dorme accanto. Inoltre, una respirazione scorretta può comportare altri disagi, ben più seri, come le apnee notturne, vere e proprie interruzioni della respirazione che possono essere causa, nel lungo periodo, di altre numerose patologie, tra cui quelle cardiache.

Per individuare le cause che portano a russare e risolvere il problema è sempre bene rivolgersi al proprio medico curante o a uno specialista (roncologo), soprattutto se si soffre di sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Esistono però dei rimedi naturali che possono aiutare a ridurre o, nei casi meno gravi, a sconfiggere questo problema.

I rimedi naturali per smettere di russare

Prima di tutto, è bene evitare tutte quelle abitudini sbagliate che possono peggiorare la situazione. Evita quindi di fumare, riduci il consumo di alcolici e cibi grassi o difficili da digerire, soprattutto alla sera, cerca di perdere peso e fai regolare movimento.  

Inoltre, costituisce un valido aiuto anche l’utilizzo di un cuscino anti russamento, che mantenga la testa più alta facilitando così la respirazione.

I rimedi naturali più efficaci per smettere di russare sono:

  • Il cerotto nasale – capace di incrementare il flusso d'aria dalle narici
  • Tisana di valeriana – che migliora la qualità del sonno.
  • Olii essenziali – che grazie alle loro proprietà decongestionanti, emollienti e disinfettanti, agiscono sulle mucose facilitando la respirazione, anche durante la notte.

Un preparato molto efficace è quello a base di olio essenziale di eucalipto, pino, ginepro e menta piperita. Mixa 25 ml di ciascuno per un preparato pronto all’uso. Potrai poi versarne alcune gocce su un panno umido da posizionare su un termosifone o una fonte di calore, oppure all’interno di un diffusore di aromi o di un deumidificatore da posizionare in camera da letto. In questo modo, l’effetto balsamico della miscela si diffonderà per tutta la stanza, apportando sollievo e aiutando le vie respiratorie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La molletta al naso non serve, ecco i rimedi naturali per smettere di russare

UdineToday è in caricamento