Tutte le proprietà della passiflora

Proprietà, usi e controindicazioni di questa pianta del frutto della passione

@ Immagine tratta da riza.it

La passiflora è conosciuta principalmente per la sua azione calmante e per essere uno dei rimedi fitoterapici più utilizzati in caso di disturbi della sfera nervosa, come ansia e stress.

Le proprietà

La passiflora contiene alcaloidi, flavonoidi, fitosteroli, acidi fenoli, cumarine, eterosidi, cianogenici e tracce di olio essenziale. Tutti questi componenti, in particolare i flavonoidi, svolgono un'azione calmante sul sistema nervoso centrale. La pianta presenta proprietà sedative e ansiolitiche, ottima, quindi, anche per combattere l'insonnia, in quanto stimola un sonno fisiologico senza risvegli notturni. La pianta può essere usata, poi, in caso di stress, ansia e senso di angoscia, ma anche nei disturbi della menopausa, come nervosismo e irritabilità. Gli alcaloidi, inoltre, hanno un'azione antispasmodica, e contribuiscono a rilassare i muscoli dell'utero, dell'apparato gastrointestinale e bronchiale. La passiflora, quindi, è indicata anche contro i dolori mestruali, in caso di crampi alla pancia e in tutte le forme di dolore caratterizzate da spasmi.

Controindicazioni

A causa del suo potenziale effetto ossitocinico, la passiflora è controindicata per le donne in gravidanza. Inoltre, si sono riscontrate interazioni con la passiflora e farmaci ansiolitici, tanto da poter potenziale gli effetti collaterali e indesiderati.

Come assumerla

La passiflora può essere assunta sia come infuso, da bere al bisogno, sia in tintura madre. Basta diluire 30 gocce in acqua da assumere anche tre volte al giorno o prima di andare a dormire. La passiflora, poi, può essere assunta anche sotto forma di integratore alimentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento