Fitness

"A pera" o "a mela"? Come riconoscere il proprio fisico e gli esercizi per dimagrire

Se durante una dieta o un allenamento per perdere peso si tende a non dimagrire sulla parte inferiore del corpo allora abbiamo un biotipo ginoide. Ecco i trucchi per snellire velocemente l’interno coscia

C'è chi, semplicisticamente, li definisce “a pera” o “a mela”. In realtà, in  termini più strettamente medici, si parla di biotico ginoide o androide, ovvero se quando si ingrassa si tende ad accumulare prevalentemente nella zona addominale o nei glutei e nelle gambe.

Ma se, tipicamente, nel descrivere questi due diversi tipi di fisico ci si riferisce alle donne, il biotibo ginoide o androide vale sia per il sesso femminile che per quello maschile.

Tornare a quello che si definisce un fisico armonioso può non essere così difficile. Basta forza di volontà, una dieta equilibrata e degli specifici esercizi da praticare con regolarità. Vediamo cosa devono fare dunque le persone che hanno un biotipo ginoide per dimagrire e tonificare l'interno coscia.

La dieta ideale da seguire

Per snellire le cosce e dimagrire velocemente ma in modo sano, la cosa migliore da fare è seguire una dieta varia ed equilibrata, che permetta di assumere nelle giuste quantità carboidrati, grassi e proteine, come la dieta del supermetabolismo. Inoltre, evita assolutamente le diete fai da te, e rivolgiti sempre a un medico nutrizionista che ti possa aiutare a scegliere il regime alimentare giusto per te.

Indipendentemente dal tipo di dieta che sceglierai, ci sono alcuni semplici consigli che posso essere utili per un regime alimentare di mantenimento sano ed equilibrato:

1) Prediligi farine e cereali integrali, da consumare con moderazione, e proteine derivanti da legumi, pesce e carni magre.

2) Per combattere il ristagno dei liquidi, che porta allo sviluppo di cellulite e ritenzione idrica, bevi almeno un litro e mezzo di acqua al giorno lontano dai pasti. Inoltre, evita bevande gassate, succhi di frutta e bibite zuccherate, prediligendo tè e tisane senza zucchero.

3) Il grasso è una sostanza nutritiva fondamentale per la salute del nostro organismo. Tuttavia non tutti i grassi sono uguali: una dieta sana ed equilibrata dovrebbe idealmente includere acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi in un rapporto di un terzo ciascuno, ed evitare al massimo l’assunzione di acidi grassi insaturi modificati, che aumentano il livello di colesterolo e di conseguenza il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. 

In particolare, gli alimenti ricchi di acidi grassi saturi sono: burro, latte, formaggio, carne e salumi, ma anche olio di palma e di cocco. Gli alimenti ricchi di grassi monoinsaturi sono: avocado, olio d’oliva, olio di colza, arachidi, mandorle, pistacchi. Gli alimenti ricchi di grassi polinsaturi sono: pesci grassi come il salmone, microalghe, olio di colza, olio di semi di lino, noci, verdure a foglia, olio di girasole, olio di cartamo, olio di germe di mais, carne, burro, latte e latticini. Gli alimenti ricchi di acidi grassi insaturi modificati sono: cibi fritti, patatine, barrette di cereali, pasticcini, piatti pronti (grassi trans industriali); carne, latte e latticini (grassi trans naturali).

4) Se soffri di ritenzione idrica e cellulite puoi ricorrere periodicamente a trattamenti localizzati drenanti e sgonfianti, come fanghi di alga Guam, integratori per stimolare la circolazione, massaggi e bende.

5) Consuma pochissimo sale, perché favorisce la ritenzione idrica. Per dare sapore ai piatti puoi ricorrere a spezie e erbe aromatiche, capaci di dare una marcia in più a ogni tipo di ricetta.

6) Evita lo zucchero, perché non fa bene alla linea e tende a gonfiare, aumentando la circonferenza di cosce e glutei. Assolutamente vietati quindi dolci, caramelle, gelati, cereali e farine raffinate, bibite gassate, cibi spazzatura e alcolici.

7) Consuma molta frutta e verdura: ricche di vitamine, fibre e minerali, frutta e verdura sono ottime per la salute dell’intestino e per la linea, dato che contengono poche calorie. Attenzione però agli zuccheri della frutta: cerca di assumere 2/ massimo 3 porzioni al giorno (150 grammi per porzione = 500 / 600 grammi).

Gli esercizi specifici per le cosce

  • Squat a parete

Poggia la schiena contro il muro e metti i piedi divaricati, poi fletti le gambe come a sederti su una sedia invisibile. Rimani in questa posizione per qualche secondo, poi torna alla posizione di partenza. Fai 3 o 4 serie da 10 movimenti, riposandoti qualche secondo tra l’una e l’altra. 

  • Gli affondi

Parti in piedi, con i piedi divaricati alla stessa larghezza delle anche, e mentre contrai gli addominali e i glutei alza un piede in avanti, in modo che il ginocchio formi un angolo retto con il pavimento, senza mai toccare terra. Mantieni questa posizione per qualche secondo, poi torna alla posizione di partenza. 

  • Squat

In piedi, con le braccia posizionate davanti a te e sollevate a 90 gradi rispetto al busto, fletti le ginocchia a 90 gradi, facendo attenzione a mantenere la schiena dritta e l'addome in dentro, e risali. Ripeti l’esercizio 20 o 30 volte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A pera" o "a mela"? Come riconoscere il proprio fisico e gli esercizi per dimagrire

UdineToday è in caricamento