Seno alto e sodo, il 16% ricorre al bisturi. Ecco 8 esercizi per un effetto push up da fare a casa

L'aumento del seno per via chirurgica rimane l'intervento più comune. Eppure per rassodarlo bastano alcuni esercizi da svolgere con costanza comodamente a casa. Eccone otto

Secondo gli ultimi dati disponibili dall'Isaps, la società internazionale di chirurghi plastici estetici, nel 2019 le operazioni di chirurgia estetica sono cresciuti del 7,4% rispetto all'anno precedente.

La mastoplastica per l'aumento del seno rimane l'intervento di chirurgia estetica più comune, rappresentando il 15,8% di tutte le procedure. Molte donne, infatti, continuano a pensare che per avere un seno sodo e alto o ci si affida alla fortuna, per essere nate così, oppure serva ricorrere al bisturi.

Eppure non è assolutamente così, dato che esistono numerosi esercizi mirati proprio a rassodare, alzare e anche aumentare la massa muscolare del seno e, quindi, ad aumentarne leggermente il volume.

Anche se formato essenzialmente da grasso, infatti, il seno è sostenuto dai muscoli pettorali. Allenandoli e tonificandoli, questi lo solleveranno naturalmente, migliorando l’elasticità e la tonicità della pelle e dei tessuti ed evitando un antiestetico rilassamento muscolare.

Ma quali esercizi fare? Eccone alcuni da poter fare comodamente a casa.

I consigli prima di iniziare

  • Qualunque sia la taglia, è bene fare attenzione alla scelta del reggiseno, che deve sostenere il seno senza stringere o comprimere in modo eccessivo.
  • Per prendersi cura del proprio seno a 360°, è buona regola accompagnare gli esercizi a massaggi e trattamenti biologici e naturali con creme rassodanti.
  • Prima di iniziare, dedicare dunque almeno 5 minuti al riscaldamento per evitare di farsi male.
  • Per eseguire alcuni degli esercizi c'è bisogno di un set di pesi e una palla da pilates. Se non si ha i pesetti si possono sostituire con delle bottiglie di acqua da 0,5 litri, e se non si possiede una palla fitness, si potranno svolgere gli esercizi a terra.
  • Eseguire 2 o 3 serie da 12 ripetizioni l'una di questi esercizi e ripetere l'intero allenamento due o tre volte a settimana per iniziare a vedere i primi risultati.
  • Ricordarsi sempre di mantenere la pancia in dentro, le spalle indietro e il sorriso smagliante durante tutti gli esercizi.

Gli esercizi per rassodare il seno

Piegamenti sulle braccia

I piegamenti sulle braccia sono esercizi semplici e poco impegnativi, da svolgere con costanza per rassodare il seno in breve tempo.  Ci si deve mettere in piedi di fronte al muro, con le mani all'altezza delle spalle, le gambe chiuse e leggermente piegate e i piedi a circa 20 cm di distanza dal muro. A questo punto, espirare piegando i gomiti e portando il corpo verso il muro, proprio come se si volesse dargli un bacio ma senza toccarlo e tornare, poi, lentamente alla posizione di partenza inspirando. Eseguire due serie da 30 ripetizioni l'una.

Push up

Per rassodare i pettorali bassi, stendersi a terra, preferibilmente su un tappetino, portare le mani davanti leggermente dopo le spalle, e stendere le braccia. Poi, piegare le ginocchia, incrociare le caviglie e sollevare. Anche in questo caso, due serie da 30 ripetizioni l'una.

Spinte sulle mani

Questo esercizio può essere svolto sia da sedute che in piedi. Portare i polsi all'altezza del mento e unire le mani, guardando le dita che si intrecciano. Successivamente fare una leggera pressione immaginando di avere una pallina antistress tra le mani. Iniziare con una serie da 20 movimenti rapidi, poi rallentare il ritmo mantenendo ogni volta la pressione per 5 secondi e ripetere per altre 10 volte.

Pugni alternati con i pesi

In piedi, prendere un peso in ogni mano e spostare un piede indietro così che le gambe non siano allineate. Facendo attenzione a mantenere i piedi dritti in avanti, aprire le braccia di lato tenendo i gomiti leggermente piegati, i palmi delle mani rivolti in avanti e i manubri poco sopra l'altezza delle spalle. A questo punto, sferrare un pugno in avanti e leggermente a sinistra con il braccio destro, tenendo il palmo della mano destra verso il basso. Tornare quindi nella posizione di partenza, e ripartire con il pugno sinistro. Ripetere 20 volte per braccio.

Plank con spostamenti laterali

Aiutandosi con un tappetino, mettersi in ginocchio con i gomiti a terra, portare indietro le gambe tese appoggiando i piedi sugli alluci e sollevare il bacino, facendo attenzione a mantenere la schiena dritta e parallela al pavimento. Poi, portare la pancia in dentro, contrarre i glutei e fare uno spostamento laterale, alzando la mano sinistra e poi il piede sinistro. Eseguire 2 spostamenti laterali a sinistra, poi tornare al centro eseguendo altri 2 spostamenti laterali, ma con la gamba e il braccio destro. Ripetere per 12 volte.

Movimenti ampi con braccia e pesi

Stando in piedi, prendere i pesi in mano e tenere le braccia lungo i fianchi, con i palmi rivolti in avanti. Poi, tenendo i piedi leggermente distanti e i gomiti appena piegati, aprire le braccia lateralmente e sollevarle sopra la testa, poi tornare nella posizione iniziale. Ripetere l'esercizio per 12 volte.

Pull over

Sedute sulla palla fitness con un solo pesetto tra le mani, spostarsi con le gambe scivolando in avanti fino ad appoggiare sulla palla la parte alta della schiena, con la gambe piegate a 90 gradi e aperte alla larghezza del bacino, fianchi e ginocchia ben allineati. A questo punto inspirare e, espirando, portare le braccia piegate nel prolungamento del corpo. Poi, inspirando, riportare le braccia tese in alto. Ripetere per 12 volte.

Pettorali con palla fitness

Impugnare un pesetto in ogni mano e sedersi sulla palla fitness, poi, spostandosi con le gambe, scivolare in avanti fino a ritrovarsi in appoggio sulle spalle. A questo punto, aprire leggermente le gambe per mantenere l’equilibrio e piegare le ginocchia a 90 gradi, stando attente che fianchi e ginocchia siano allineati.
In questa posizione, aprire le braccia lateralmente, piegando i gomiti a 90 gradi con i palmi delle mani rivolti verso l’esterno, e portare le braccia aperte e tese verso l'alto. Poi, mantenendo le braccia tese, chiuderle fino a far toccare i pesetti e ruotare i polsi verso l’interno. Infine, aprire leggermente le braccia ruotando di nuovo i polsi e tornare alla posizione di partenza. Ripetere per 12 volte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da venerdì le nuove restrizioni, Udine e provincia rischiano più di tutti

  • Fedriga: "Marzo il mese più duro della lotta", Udine e Gorizia in zona arancione

  • Zona arancione , "ultimo sforzo" per Fedriga, Shaurli: "La settimana scorsa voleva aprire tutto"

  • Nuovo centro wellness alle porte della città, 1000 metri quadri di benessere

  • Fvg a rischio zona rossa, preoccupano i contagi a Udine

  • L'ordinanza di Fedriga: tutto quello che c'è da sapere su giorni, zone e colori in Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento