Come curare la micosi alle unghie

Una breve lista con cinque rimedi naturali che aiutano a combattere questo fastidioso inestetismo

La micosi alle unghie porta alla comparsa di macchie verdastre e, se non curata, porta a deteriorare le unghie. L'onicomicosi colpisce soprattutto le parti più umide del corpo, ed è particolarmente diffusa tra le persone che fanno sport o che frequentano ambienti umidi come gli spogliatoi o le piscine. Se non trattata in tempo, la micosi porta l'unghia a cadere o a dover essere esportata chirurgicamente. E' meglio, quindi, intervenire subito per risolvere questa problema, combattendo il fungo nelle fasi iniziali dello sviluppo. Ecco quindi alcuni rimedi naturali da provare.

Olio essenziale di lavanda

Quest'olio si può applicare direttamente sull'unghia colpita, basteranno poche gocce pure da applicare una o due volte al giorno. Alternativa all'applicazione diretta è il pediluvio, diluendo 4/5 gocce di olio essenziale di lavanda con un cucchiaio di bicarbonato in acqua tiepida.

Tea tree oil

Ricavato dalla Melaleuca Alternifolia, quest’olio ha diversi funzioni, tra cui quella antifungifera e antibatterica: è, quindi, una soluzione ideale per combattere la micosi alle unghie, anche preventivamente. Basterà aggiungere qualche goccia di olio al bagnoschiuma con cui laviamo mani e piedi, passando meticolosamente su ogni punto delle estremità interessate. In alternativa, come per l'olio di lavanda, si possono applicare 2/3 gocce di prodotto direttamente sull'unghia più volte al giorno.

Bicarbonato

Rimedio semplicissimo ma davvero efficace contro la micosi, specialmente in fase preventiva. Oltre al classico pediluvio curativo (per il quale dovrai sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in acqua calda), si potrà realizzare un'amalgama di bicarbonato e acqua da applicare sulla zona interessata come fosse un impacco, ripetendo il tutto 3 o 4 volte al giorno.

Aceto

Classico rimedio della nonna, per contrastare la micosi sarà sufficiente tenere i piedi a mollo per 15 minuti in una bacinella riempita per un terzo di aceto (di vino o di mele) e per il restante di acqua.

Sale e limone

Noti per le loro proprietà disinfettanti, sale e limone sono utilissimi per combattere le onicomicosi. Utilizzabili anche separatamente, il sale può essere sciolto in acqua calda e usato per lavare i piedi colpiti dal fungo, mentre il limone si può applicare direttamente sulla micosi lasciandolo agire per qualche minuto, il tutto da ripetere più volte al giorno.

Potrebbe interessarti

  • Menopausa: come combattere i sintomi con rimedi naturali

  • Tutti gli alimenti alternativi al caffè

  • Dolore alla cervicale, i sintomi e i rimedi

  • Film e serie tv: guardarli assieme fa bene alla coppia

I più letti della settimana

  • Madre e figlia ubriache in auto non riescono a uscire, le aiutano i carabinieri

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4, morto l'autista di un'autocisterna

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento