Maschere per capelli fai da te: alcuni consigli

Ecco quattro maschere per capelli da fare direttamente a casa con pochi e semplici ingredienti

@ Immagine tratta da piuvivi.com

Sul mercato esistono moltissime tipologie di maschere per capelli: per capelli ricci, lisci, colorati, danneggiati, con doppie punte, crespi, sfibrati, ecc. Ma queste possono essere fatte direttamente a casa e con i prodotti presenti nella dispensa.

Perché la maschera?

A causa dell'inquinamento, dei raggi UV, ma anche delle colorazioni e delle piastre, i capelli vengono stressati ogni giorno, e questo non fa che indebolirli e renderli più fragili, quindi anche meno gestibili. Per dare nutrimento ai capelli, quindi, un valido aiuto è rappresentato dalle maschere, che permettono di rivitalizzare e risanare tutti i tipi di capelli. Se poi queste vengono preparate in casa, si è sicuri di utilizzare prodotti al cento per cento naturali.

Prima della maschera

La maschera, quindi, aiuta a nutrire e a idratare i capelli con delicatezza, ma prima di farla, è importante capire e tenere in considerazione la propria tipologia di capello. Questo, perché non tutti gli ingredienti sono adatti a tutti i tipi di capelli. Ad esempio, sui capelli grassi non va applicata una maschera a base di oli vegetali, che invece è perfetta per i capelli secchi.

Maschera per capelli grassi

Una maschera specifica per i capelli grassi da fare a casa è quella al bicarbonato, limone e aloe vera. Il bicarbonato, infatti, è un buon sebo-regolatore in grado di eliminare anche il prurito alla cute, quindi molto efficace in caso di forfora e dermatite. Il limone, invece, ha proprietà disinfettanti e sgrassanti e l'aloe vera ha proprietà cicatrizzanti, antisettiche, decongestionanti e antinfiammatorie.

Per prepararla basta spremere un limone e unire due cucchiai di bicarbonato e uno di gel d'aloe vera. Si aggiunge un po' di acqua calda, si mescola e si applica il composto sui capelli. Tenere in posa per circa 20 minuti, per poi passare al lavaggio con uno shampoo.

Maschera per capelli secchi

Per i capelli secchi si può provare una maschera all'olio d'oliva e miele, entrambi con proprietà emolienti, idratanti e rigeneranti.

Per prepararla in casa, basta versare in una ciotolina due cucchiai di miele e tre di olio d'oliva. Dopo aver mescolato i due ingredienti, applicare la maschera sui capelli e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Poi, lasciare in posa per 15-20 minuti e risciaquare accuratamente.

Maschera per capelli sfibrati

Per i capelli sfibrati, invece, si può optare per una maschera intensiva all'hennè e alla banana. L'hennè è un rimedio naturale per eccellenza al fine di migliorare la struttura del capello, ristrutturando la chioma dalla radice alle punte e donando lucentezza. Per la maschera bisogna usare l'hennè neutro, che, a differenza di quello classico, non rilascia colore.

In una ciotola aggiungere acqua calda e circa 100 grammi di polvere di hennè neutro. Poi, schiacciare la polpa di una banana matura e unirla al composto, insieme a due cucchiai di olio d'oliva. Il composto finale deve risultare omogeneo, né troppo solido, né troppo liquido. Una volta raggiunta la consistenza ideale, stendere la maschera sull'intera chioma e lasciare in posa per circa 60 minuti. Infine, lavare i capelli normalmente con uno shampoo.

Maschera per capelli fini

Una maschera ideale per capelli fragili e fini è quella a base di yogurt, uovo e miele. L'uovo dona forza e volume ai capelli, mentre lo yogurt è altamente nutriente. Infine, il miele ha molte proprietà, tutte utili per la chioma.

Per prepararla basta sbattere un uovo in una ciotola e unire un vasetto di yogurt bianco intero e due cucchiai di miele. Mescolare e applicare la maschera su tutta la chioma. Va lasciata in posa per 20-30 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento