Come mantenere l'abbronzatura anche fuori dalla spiaggia

Ecco alcuni consigli per mantenere il più a lungo possibile la tintarella presa con tanta fatica durante l'estate

@ Immagine tratta da promiseland.it

Dopo tanto tempo passato sotto il sole per colorare la propria pelle e assumere un colorito bello abbronzato, si torna in città e si lasciano le spiagge estive. Ma anche durante il rientro si può continuare a mantenere la propria abbronzatura, basta seguire dei piccoli consigli.

L'importanza dell'alimentazione

Curare la propria alimentazione e avere uno stile di vita sano ed equilibrato è sempre importante, e la giusta alimentazione aiuta anche a mantenere l'abbronzatura conquistata durante la stagione estiva. Una giusta alimentazione, che comprende anche bere molta acqua, evita la secchezza della pelle, le screpolature e le spellature. Per questo scopo, aiutano molto frutta e verdura di colore giallo-arancione, frutti rossi, frutta secca e olio d'oliva.

Doccia fredda

Per mantenere l'abbronzatura è meglio scegliere una doccia, ancora meglio se fredda, piuttosto del bagno. Il contatto prolungato della pelle con l'acqua calda, infatti, favorisce la desquamazione. L'acqua tiepida o fredda, invece, aiutano la pelle a rimanere compatta ed elastica. Inoltre, è importante non strofinare la pelle per asciugarsi quando si esce dalla doccia, ma di tamponarla con l'asciugamano, in modo da non stressarla eccessivamente.

I prodotti giusti

Per prendersi cura della propria pelle bisognerebbe evitare prodotti a base di alcool. Sì, invece, ai prodotti a base di olii essenziali, come acque profumate e creme corpo. Perfetti, poi, anche l'olio d'oliva e di avocado per idratare a fondo la pelle.

Lo scrub

Lo scrub non scolora la pelle, ma aiuta a esfogliarla e a togliere le cellule morte. Facendo ciò, aiuta a mantenere vivo il colore della pelle. Importante, però, è scegliere uno scrub non troppo aggressivo, e non sfregare eccessivamente la pelle. Alla fine, poi, usare sempre una buona crema idratante.

No all'aria condizionata

Questa, infatti, tende a seccare la pelle intaccando il primo strato dell'epidermide, ovvero quello abbronzato. Da evitare, quindi, se si vuole mantenere l'abbronzatura.

Continua a prendere il sole

Anche se non si è più in vacanza, durante la pausa pranzo o durante il weekend si può continuare a prendere il sole in città, in terrazzo, al parco, in piscina o al mare (se il tempo lo permette ancora). Bastano, infatti, anche solo 20 minuti di esposizione per fissare e prolungare l'abbronzatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al giovane Riccardo, il dolore della madre: "In un attimo tutto può cambiare"

  • Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

  • «Una data certa per la ripartenza in sicurezza di matrimoni e cerimonie»

  • Tragedia in zona stazione, perde la vita un ragazzino

  • Incanta TikTok con i suoi video, friulana selezionata come testimonial del social

  • Travolto da una Smart perde la vita: la vittima è un 16 enne di Plaino

Torna su
UdineToday è in caricamento