Martedì, 15 Giugno 2021
Cura della persona

Le unghie finte, come applicarle meglio e farle durare più a lungo

Utili anche per chi ha il vizio di mordersi le dita, le unghie finte sono facilissime sia da mettere che da togliere: ecco tutto quello che c’è da sapere per sfoggiare unghie lunghe e perfette in pochi minuti

Per tutte le tasche, facili da applicare, utili per chi vuole smettere di mangiarsi le unghie. Eh sì, perché le unghie finte possono essere un valido aiuto per chi ha il vizio di rosicchiarsi le dita, oltre che per avere sempre unghie lunghe e curate.
Attenzione però, ci sono dei “trucchi” del mestiere per scegliere quelle più adatte, ma anche per applicarle, e soprattutto rimuoverle, senza incorrere in rischi. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sulle unghie finte.

Come sceglierle

Innanzitutto partiamo da come sceglierle. Le unghie finte sono generalmente realizzate in plastica e possono essere di due tipi: adesive, più facili e veloci da applicare, o con la colla, che richiedono qualche passaggio in più ma sono molto più durature. Inoltre, le unghie finte non sono nocive per le unghie naturali, si possono riutilizzare molte volte e sono disponibili sia in versione trasparente, da personalizzare a piacimento con smalti colorati e nail art, che già pronte, colorate e decorate.

In commercio esistono numerosi kit completi e di facile utilizzo, che contengono tutto il necessario per applicare le unghie finte in modo semplice e veloce e che spesso presentano unghie di diverse dimensioni, così da poterle adattare a qualunque tipo di mano. 

Il primo passo fondamentale per scegliere le unghie finte, infatti, è individuare la giusta misura per ogni unghia, verificando lunghezza e larghezza. Le unghie finte devono infatti avere un aspetto naturale e non solo per una questione estetica: scegliere un’unghia di dimensioni sbagliate, soprattutto se troppo larga, potrà far durare meno la manicure e causare anche dolore.

Tuttavia, nel caso in cui non riuscissi a trovare delle unghie finte della stessa dimensione di quelle naturali, potrai rimediare facilmente: basterà infatti limarle così che si adattino perfettamente alle tue unghie. Limale in larghezza prima di applicarle e procedendo in modo graduale, mentre per quanto riguarda la lunghezza potrai lavorare le unghie finte con la lima anche dopo averle incollate, così da poterti regolare in base alla lunghezza delle tue unghie naturali. 

Come applicarle

Prima di procedere con l’applicazione, sia per quanto riguarda le unghie finte adesive che per quelle con colla, è necessario preparare le unghie naturali al trattamento. 

Inizia eliminando ogni residuo di smalto messo in precedenza, poi immergi le mani in una bacinella con acqua tiepida per qualche minuto, così da ammorbidire unghie e cuticole. Massaggia le cuticole con dell'olio nutriente, poi spingile delicatamente indietro aiutandoti con uno spingi cuticole o con dei bastoncini in legno d'arancio. Infine, rimuovi ogni residuo untuoso con un batuffolo di ovatta e fai attenzione che le unghie siano completamente asciutte e prive di umidità, così che le unghie finte possano aderire perfettamente e durare più a lungo.

Una volta concluso questo passaggio arriva il momento di applicare le unghie finte.

Se hai scelto delle unghie finte adesive ti basterà eliminare la pellicola protettiva dell’adesivo e far aderire l’unghia finta a quella naturale, poggiandola attentamente a partire dalla base ed esercitando una leggera pressione per qualche secondo.

Invece, nel caso di unghie finte con colla, dovrai applicare al massimo un paio di gocce di colla al centro dell’unghia, per poi far aderire l’unghia finta a quella naturale, poggiandola attentamente a partire dalla base, esercitando una leggera pressione per circa 30 secondi e facendo attenzione a non formare bolle d’aria

Una volta applicate le unghie finte, sia adesive che con colla, potrai procedere a sistemarne la lunghezza con una lima e decidere di decorarle a piacimento co smalti, glitter o strass.

I trucchi per farle durare di più

Le unghie finte sono indubbiamente più delicate rispetto a quelle ricostruite con gel, acrilico o fiberglass. Se si osservano tutte le accortezze necessarie, in media le unghie finte con colla durano al massimo 7 giorni, mentre quelle adesive al massimo un paio

Per farle durare più a lungo, quando utilizzi le unghie finte evita di bagnarle troppo a lungo, immergerle o tenerle ammollo soprattutto in acqua calda, di usare solventi e detersivi e di fare sport o lavori pesanti.

Come rimuoverle

Rimuovere le unghie finte è molto semplice e veloce. Se hai utilizzato una colla non troppo potente, ti basterà immergere le dita in acqua calda per qualche minuto, finché la colla non sarà completamente sciolta. Poi, solleva delicatamente un lato dell’unghia finta, aiutandoti con una pinza o un bastoncino, fino a che questa non si staccherà definitivamente. 

Se invece hai utilizzato una colla particolarmente potente, utilizza prodotti solventi appositi, e privi di acetone, che ti aiutino a scioglierla senza danneggiare le tue unghie naturali. In commercio esistono barattoli ad immersione, solventi e impacchi leva smalto che permettono una rimozione veloce senza lasciare residui.

Dopo aver rimosso le unghie finte ricorda di applicare sempre un olio o una crema nutriente su le tue unghie naturali.

Vantaggi e svantaggi

Le unghie finte, in realtà, hanno un unico svantaggio: durano poco. Per il resto, le unghie finte hanno davvero tantissimi vantaggi. Oltre ad essere belle da vedere, infatti, le unghie finte:

  • sono facili e veloci da applicare anche a casa
  • sono perfette da sfoggiare nelle occasioni speciali 
  • costano poco e si possono riutilizzare
  • non danneggiano le unghie naturali
  • puoi acquistarle in diverse forme, colori e decorazioni e cambiarle anche tutti i giorni
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le unghie finte, come applicarle meglio e farle durare più a lungo

UdineToday è in caricamento