Tutti gli usi e i benefici dell'olio di cocco

Una breve guida per conoscere tutti i benefici e i consigli di bellezza legati a questo prodotto versatile e 100 per cento naturale

Ricco di sostanze nutritive e benefiche per l'organismo, proprietà antiossidanti per contrastare e rallentare l'invecchiamento cutaneo, proprietà idratanti, adatto anche alle pelli più sensibili e proprietà nutrienti per i capelli sfibrati e privi di tono. Queste sono solo alcune caratteristiche dell'olio di cocco, prodotto naturale dai mille usi diversi. Infatti, l'olio di cocco può essere utilizzato anche in cucina, per preparare piatti esotici e dal profumo etnico.

Le sue proprietà e i benefici

L'olio di cocco viene estratto dall'omonimo frutto e ha una consistenza cremosa, quasi burrosa. La sua produzione è ampiamente sviluppata in India, Filippine e Indonesia, e da lì questo prodotto è giunto fino in Occidente, dove viene impiegato in ambito cosmetico e culinario. Così come l'olio di argan ,anche l’olio di cocco ha tanti benefici per la nostra bellezza:

  • può essere usato come olio da massaggio

  • per curare e alleviare rossori cutanei e dermatiti

  • unito a un po' di zucchero, diventa uno scrub fai da te naturale

  • può essere usato come crema idratante naturale

  • è un ottimo balsamo labbra

  • può essere usato come trattamento pre-shampoo, per nutrire i capelli sfibrati

  • ottimo anche come dopo barba

  • si può usare come struccante naturale per viso e occhi

  • è efficace per prevenire le smagliature

  • si può usare come olio per ammorbidire le cuticole e come crema mani

I suoi valori nutrizionali

L’olio di cocco ha un alto contenuto calorico, per circa 100 grammi, apporta più di 800 chilocalorie; quindi, è poco indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico. Trattandosi di un olio ha un altissimo contenuto di grassi saturi, per tale ragione molti medici lo considerano dannoso per la salute, in modo particolare per chi ha problemi cardiocircolatori, in quanto aumenta i livelli di colesterolo nel sangue. La maggior parte dei medici, inoltre, sconsiglia l’uso dell’olio di cocco in cucina, che va sostituito con il classico olio extravergine di oliva.

In cucina

Nonostante sia sconsigliato, l’olio di cocco è ampiamente usato in ambito culinario, soprattutto come sostituto del burroQuesto ingrediente è impiegato sia nella preparazione di dolci sia nella preparazione di ricette salate etniche, ma anche per ricette crudiste.

Dove acquistare prodotti biologici in città

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Rientro dalla Croazia, Fedriga apre ai tamponi al confine

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento