rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Alimentazione

Dopo i cenoni è tempo di depurarsi, quali tisane usare e le ricette detox

Dopo i tanti "sgarri" dovuti alle cene per le festività, il nostro organismo ha bisogno di un "aiutino". Ecco quali tisane possono essere utili e le ricette per prepararle

Gli aperitivi che non si contano per scambiarsi gli auguri. Per non parlare dei pranzi di lavoro di fine anno che si susseguono quasi ininterrottamente per tutto il mese. E che dire del cenone della vigilia a cui seguono poi i pranzi di Natale, Santo Stefano e il grande appuntamento a tavola per la notte di San Silvestro?

Dicembre è uno dei mesi in cui forse si sta più a tavola e si assapora il piacere della convivialità e il calore della famiglia. Fin qui tutto bene, per carità. Ma il nostro fisico regge tutti questi pasti?

Affaticato da tutti questi appuntamenti mondani, il nostro organismo inizia ad aver bisogno di un “aiutino” che può esserci offerto, tra le altre cose, anche dalle tisane. Per esempio, aiutano a dimagrire, depurano il corpo e lo disintossicano. Inoltre, alcune tisane hanno un effetto drenante, ma possono essere anche lassative, diuretiche, rilassanti, energetiche e antinfiammatorie. Insomma, il mondo delle tisane e dei loro benefici è veramente vasto, e, soprattutto, naturale al 100 per cento.

Ecco alcune che ci aiuteranno a disintossicarsi e a depurare l'organismo.

  • Camomilla

La tisana alla camomilla è uno degli infusi più conosciuti da sempre, e viene data soprattutto ai bambini, ma è adatta per tutte le età. Da sempre, questo infuso viene utilizzato per alleviare il mal di testa o il mal di pancia, oppure assunto come tisana rilassante, per migliore il sonno. La camomilla, poi, è perfetta anche per preparare impacchi in caso di affaticamento, rossore o gonfiore degli occhi. Per preparare la tisana in casa, basta raccogliere i fiori freschi della pianta, ma vanno bene anche quelli secchi. Dopo che l'acqua è andata a bollore, basta lasciare in infusione per qualche minuto i fiori, filtrare il tutto e zuccherare a piacere.

  • Tarassaco

Il tarassaco, invece, ha proprietà depurative e digestive. Per ottenere dei benefici, provare a bere due tazze al giorno lontane dai pasti. Queste, aiuteranno a regolarizzare l'intestino e a depurare l'organismo.

  • Menta

La menta presenta proprietà digestive e tonificanti, ma può essere utilizzata anche per il mal di denti o in caso di infiammazioni gengivali. La tisana si ottiene dalle foglie della pianta.

  • Ortica

Anche l'ortica ha proprietà diuretiche e drenati, ma bisogna fare molta attenzione quando si raccoglie, perché le foglie sono urticanti e irritano le mani. Meglio utilizzare, quindi, un paio di guanti spessi. Le tisane a base di ortica possono essere fatte utilizzando le foglie della pianta essiccate o fresche.

  • Lavanda e salvia

La salvia ha proprietà digestive, mentre la lavanda ha proprietà calmanti e rilassanti. I fiori di lavanda vengono raccolti e lasciati essiccare a fine estate, e con questi si possono preparare molte tisane.

  • Melissa

La melissa viene utilizzata per alleviare stress e insonnia, e la pianta può essere coltivata facilmente anche in vaso. Per realizzare la tisana basta far bollire insieme alle foglie essiccate una scorza di arancia o di limone, poi lasciare in infusione qualche minuto. Alla fine, filtrare il composto e servire.

Le ricette delle tisane

  • Tisana detox - a base di tarassaco, bardana, cicoria, calendula, rosmarino e anice stellato, la tisana detox aiuta a eliminare tossine e impurità, e permette di recuperare energie e luminosità.
  • Tisana contro le gambe gonfie - la miscela a base di centella, mirtillo e sorbo è l'ideale per sgonfiare e alleggerire le gambe stanche, perché agisce a livello linfatico e venoso, ed è specifica per la circolazione degli arti inferiori.
  • Tisana drenante - per preparare una tisana drenante si può utilizzare una miscela di equiseto, betulla, fico d'india, uva orsina, ortica e finocchio; ideale per eliminare liquidi in eccesso, sgonfiare la pancia e attenuare borse e occhiaie, questa miscela aiuta anche a drenare i liquidi a livello cellulare e a sentirsi più leggeri.
  • Tisana depurativa - assumere una tisana con enotera, borraggine e bardana è la scelta giusta per restituire luce alla pelle, depurare il fegato, eliminare le impurità, e, grazie alla forte presenza di vitamina E, migliorare l'elasticità della pelle e prevenire le rughe. Inoltre, si può aggiungere un po' di camomilla e fare degli impacchi sugli occhi per eliminare borse e occhiaie.
  • Tisana contro la pancia gonfia - per ottenere una pancia piatta e allontanare il gonfiore si può provare una miscela di malva, angelica, semi di finocchio, melissa e achillea, dalla funzione antinfiammatoria e capace di aiutare la digestione, prevenire la formazione di gas addominali e contrastare le coliti da stress.
  • Tisana rilassante - ideale da assumere prima di andare a dormire, la tisana rilassante è una miscela di passiflora, melissa, tiglio, fiori d'arancio e petali di papavero, in grado di rilassare la muscolatura anche a livello addominale, riequilibrare i cicli di sonno e veglia e dare continuità al sonno.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo i cenoni è tempo di depurarsi, quali tisane usare e le ricette detox

UdineToday è in caricamento