rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Vaccini

Asufc: ci sono quasi 82mila vaccini disponibili per le nuove prenotazioni

Il vicegovernatore Riccardi però è preoccupato per una quota significativa di personale scolastico e sanitario che non si è ancora prenotata per la terza dose

Ci sono 168.458 posti nell'agenda vaccinale di Asufc. Le dosi già prenotate sono 86.832. Restano da prenotare 81.626 posti distribuiti tra l'ente Fiera di Martignacco, il centro Manifatture di Gemona del Friuli e l'ospedale di Palmanova oltre agli allestimenti temporanei. Le sedi su cui sono previsti questi hub vaccinali temporanei sono: Manzano, da martedì 11 a domenica 16 gennaio; Latisana, da martedì 18 a domenica 23 gennaio; Codroipo, da martedì 25 a domenica 30 gennaio. “Questo significa che siamo perfettamente in linea con gli obiettivi del generale Figliuolo" afferma il vicepresidente con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Sono state ampliate anche le agende per i vaccini delle fasce 5-12 anni e 12-17 secondo le indicazioni regionali.

12ae04aee5ba51a13762cdc5ab95ceaf-15-3

Non vaccinati

Riccardi ha espresso anche preoccupazione per la quota significativa di personale scolastico, sanitario e non sanitario ma assimilabile al comparto che non si è ancora prenotata per la terza dose, pur essendoci stata una lista prioritaria per queste categorie e la disponibilità delle agende: "questo - ha detto - mette a rischio la tenuta del sistema già provato dalla riduzione di personale". In tutto sono quasi 30mila lavoratori: 16mila nel comprato sanitario e 13mila in quello della scuola. "Probabilmente - ha aggiunto - una quota di questi si è prenotata non identificandosi in quella categoria, ma se pur si toglie questa parte, i numeri restano importanti".

Gli episodi dei giorni scorsi

Accanto a ciò, il vicegovernatore ha espresso una dura critica verso i comportamenti tenuti nel centro vaccinale a Gemona del Friuli da un gruppo di persone che hanno intenzionalmente rallentato l'attività vaccinale.

No vax boicottano gli hub vaccinali

"Questi comportamenti sono tali da essere assimilati all'interruzione di un pubblico servizio" ha sottolineato Riccardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asufc: ci sono quasi 82mila vaccini disponibili per le nuove prenotazioni

UdineToday è in caricamento