Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità Via Marsala / Via Milazzo

Spaccio e prostituzione: chiusa via Milazzo a Udine e per Fontanini "Non sarà l'ultima"

Il primo cittadino di Udine commenta le transenne nella via affermando che, se sarà necessario, potrebbe decidere di chiudere altre strade della città per limitare il degrado

via Milazzo

Spaccio, prostituzione, rifiuti abbandonati: ogni giorno i residenti di via Milazzo a Udine si trovavano di fronte ad uno stato di degrado giudicato da loro "insostenibile". La strada, laterale di via Marsala che porta all'ingresso secondario dell'ex Safau, è chiusa e scarsamente illuminata di notte e, quindi, diventa facile teatro di numerosi episodi di inciviltà. Questa situazione, ormai, si protraeva da troppo tempo e ha portato alla drastica decisione di chiudere la seconda parte della via. Con una ordinanza firmata dal comandante della polizia locale Eros Del Longo, la strada è stata quindi interdetta a tutti, pedoni e automobili, con anche divieto di sosta. Possono accedere solo i residenti.

Le dichiarazioni del sindaco

Secondo Pietro Fontanini, sindaco di Udine: "Questo intervento era diventato indispensabile. E si inserisce in una serie di attività che stiamo mettendo in atto per rendere Udine una città sicura per tutti. Non è la prima strada che chiudiamo. E non sarà l'ultima se si dovesse rendere necessario. Ogni azione o progetto che per rendere più sicura e vivibile la nostra città non sarà lasciato al caso. Ad esempio, il presidio di polizia locale che vogliamo istituire in Borgo Stazione. Sarà sicuramente un deterrente per tutte le persone che pensano di compiere crimini in quella zona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e prostituzione: chiusa via Milazzo a Udine e per Fontanini "Non sarà l'ultima"

UdineToday è in caricamento