Flussi di migranti, decine di persone rintracciate nella notte

La zona più sensibile è quella a Est di Udine, tra Corno di Rosazzo, Buttrio e Premariacco

Immagine d'archivio

Continua in maniera inesorabile il flusso di migranti verso il Friuli. I primi rintracci già nel corso della notte, in zona Corno di Rosazzo. Altri sono stati individuati, poi, a San Giovanni al Natisone, Pradamano e Buttrio, in cammino verso Udine. Sono intervenuti sul posto i carabinieri. In totale si tratta di una trentina di individui, la maggior parte cingalesi. Tra di loro anche qualche minorenne. Gli adulti sono stati portati all'ex seminario arcivescovile di Castellerio di Pagnacco, i giovani in una struttura dedicata. Nuovi rintracci anche a Premariacco (in tutto una decina di soggetti).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento