Riaprono i parchi e le aree per lo sgambamento dei cani

Si potranno frequentare solo per svolgere attività sportiva individuale e con i dispositivi di sicurezza per naso e bocca

Al via l'apertura dei parchi, dei giardini e delle aree verdi cittadine, ma esclusivamente per effettuare attività motoria e sportiva individuale, restando invece preclusi per giochi e attività di gruppo. Il sindaco di Udine Pietro Fontani ha disposto una nuova ordinanza in materia di contenimento da Covid 19 che consente, da lunedì, ai cittadini la fruizione degli spazi mantenendo le distanze interpersonali, con il divieto di assembramenti e l'obbligo all'utilizzo di mascherine o comunque di protezioni a copertura di naso e bocca. Riaprono i cancelli anche le aree per sgambamento dei cani. Troppo presto, invece, per permettere l'accesso a zone attrezzate per il gioco dei bambini e le attrezzature ludico-sportive che per ora restano non fruibili. Prorogata, inoltre, l'ordinanza sindacale che pemette l'esercizio dell'attività di commercio nel mercato all'aperto e al chiuso di soli generi alimentari, su area pubblica o privata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Basaldella

“L’amministrazione comunale si dimostra attenta alle esigenze degli animali e dei loro detentori anche durante l’emergenza Coronavirus” – commenta la consigliera delegata al benessere degli animali Claudia Basaldella (Lega) –. La decisione, precisa Basaldella, tiene conto delle dimensioni della maggior parte delle aree verdi della città, che consentono un distanziamento sociale adeguato al contenimento del contagio. La loro fruizione dovrà avvenire comunque in sicurezza e nel rigoroso rispetto delle regole stabilite, in particolare quelle relative alle distanze interpersonali, al divieto di assembramenti ed all’utilizzo di mascherine o comunque di protezioni a copertura di naso e bocca". “Vista l’evoluzione positiva della dinamica dei contagi a Udine – conclude Basaldella – questa Amministrazione ha scelto di continuare a dare fiducia ai nostri concittadini, i quali fino ad oggi hanno dimostrato grande buonsenso e responsabilità nell’affrontare l’emergenza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento