Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

«Poi non troverete un posto in ospedale, ma almeno avrete festeggiato per la zona gialla»

Lo sfogo di una dottoressa del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Udine alla notizia che il Friuli Venezia Giulia è tornato nella fascia a basso rischio

Reazioni contrastanti alla notizia che il Friuli Venezia Giulia è tornato nella fascia di rischio più bassa: c'è chi gioisce (soprattutto esercenti e quanti soffrivano le restrizioni), c'è chi ritiene la situazione ancora troppo critica per tirare il tanto agognato sospiro di sollievo. 

Le carenze ospedaliere in Fvg

Il post

Tra questi ultimi anche una dottoressa del Pronto soccorso di Udine, Valentina Tomadini, che, alla notizia della decisione dell'Iss, di portare il Fvg nella zona a basso rischio, ha espresso il suo pensiero tramite un post su Facebook.

Basterebbe essere sinceri...adesso gioite per la zona gialla poi ci sarà un lockdown totale....ma intanto festeggiate e spendete. Poi se non troverete un posto in ospedale...avrete festeggiato non importa...ma purtroppo  pagheranno tutti queste scelte. Noi sanitari cercheremo sempre di fare il nostro meglio..rinunciando a feste , riposi..ci ammaleremo ancora ..ma i miracoli non siamo in grado di farli.

Il girdo d'allarme del personale sanitario dell'ospedale di Udine

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Poi non troverete un posto in ospedale, ma almeno avrete festeggiato per la zona gialla»

UdineToday è in caricamento