Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

"Green pass: da Fedriga e Riccardi venga posizione chiara"

Dopo il voto contrario della Lega all'obbligatorietà del green pass, la minoranza in consiglio regionale chiede trasparenza alla Giunta Fedriga

Il dibattito sull'obbligatorietà di vaccino e green pass si scalda, non solo a livello nazionale. In questi giorni sono i politici dell'opposizione in consiglio regionale a chiedere chiarezza sulle posizione della Giunta. «Oltre a farsi belli su come spendere le risorse sempre dello Stato e dell'Europa, su green pass e vaccino ci aspettiamo che dal presidente Fedriga arrivi una posizione chiara, immediata e che non lasci alcun dubbio». Lo chiede il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, dopo che in commissione Affari sociali della Camera il gruppo della Lega ha votato contro il green pass.
«Dopo il voto della Lega contro il green pass - spiega il segretario dem - dopo minacce ed aggressioni di questi giorni a gazebo e giornalisti, dopo manifestazioni contro le regole a tutela di ognuno di noi, dopo atteggiamenti incoerenti sia di chi governa la Regione sia di alcune, per fortuna isolate, figure apicali della nostra sanità, mai come ora serve una parola definitiva delle massime Istituzioni regionali».
«I numeri delle vaccinazioni in Regione non sono certo soddisfacenti e anzi - chiude Shaurli - in alcune delicate classi di età siamo fra i peggiori in Italia. Basta con racconti, narrazioni e autosondaggi a spese dei cittadini: siamo a settembre, riparte la scuola e speriamo anche pienamente la nostra economia. Servono fatti, chiarezza e sostegno pieno a partire - conclude - dal fondamentale strumento del green pass».

La posizione di Riccardi

«L'assessore alla Salute del Friuli Venezia Giulia nonché ancora alto esponente di Forza Italia non pare volersi sbilanciare sul green pass, assume evidentemente come sua la linea della Lega e si limita a predicare la 'persuasione'. Purtroppo sul green pass si gioca una partita dove non esiste neutralità possibile, ma solo la determinazione di applicarlo oppure l'ondeggiamento che alla fine alimenta frange di estremisti, negazionisti e simili. Speriamo nel risveglio dei cosiddetti moderati del Fvg, per una voce ragionevole nella maggioranza regionale». Così la consigliera regionale dei Cittadini, Simona Liguori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Green pass: da Fedriga e Riccardi venga posizione chiara"

UdineToday è in caricamento