Attualità

Medico friulano protagonista della campagna di vaccinazione in Inghilterra

Pierluigi Struzzo, udinese, si è trasferito oltre Manica da due anni, dopo la pensione. Ha partecipato alla somministrazione dei vaccini a Londra. Il racconto della sua esperienza a Carta Bianca, su Rai3

Da due anni a Londra, dopo la pensione, ha partecipato alla campagna di somministrazione dei vaccini che sta procedendo a gonfie vele oltre Manica. Il medico udinese Pierluigi Struzzo ha raccontato la sua esperienza a Carta Bianca, l'approfondimento serale su Rai3 condotto da Bianca Berlinguer. "Dopo gli inizia traballanti, con la storia dell’immunità di gregge di Boris Johnson, l’Inghilterra è emersa con la sua strategia – ha raccontato Struzzo –. E' organizzata, come tutti dovrebbero fare. Qui l'operazione è cominciata dai medici di medicina generale, i più vicini alla popolazione, in Italia li stanno coinvolgendo solo adesso".

I numeri

"Il 4 marzo – ha spiegato Struzzo – c'erano già 21 milioni di vaccinati, 1 milione già con la seconda dose. L’idea è quella di vaccinare più persone possibili, non mettere da parte i vaccini per la seconda dose".

Praticità

Per Struzzo il vantaggio degli inglesi è la praticità. "Usano la ricerca per fini pratici, non troppo accademici. Gli 80 enni al 97 per cento sono già stati vaccinati a gennaio, adesso si vaccinano gli over 55. Credo che la ricerca, come fatta dall’Ema, sia troppo rigida. Lo Sputnik non andava bene e adesso lo andremo a produrre. Cuba ha il suo vaccino, significa che si può produrre ovunque. Quello che manca è l’ufficializzazione, l’accordo tra i ricercatori".
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico friulano protagonista della campagna di vaccinazione in Inghilterra

UdineToday è in caricamento