Attualità Centro / Via Nicolò Lionello, 1

Parco del Cormor, il comune insiste per recuperare il terreno del demanio militare

L'appello all'onorevole Vannia Gava in visita a palazzo d'Aronco

L'ambizioso progetto dell'amministrazione comunale di Udine per l'ampliamento del parco del Cormor prosegue. E aggiunge un altro tassello su un nodo cruciale: i terreni di proprietà del demanio militare. L'acquisizione della zona permetterebbe di unire il Cormor con il parco Moretti creando un'unica area verde praticamente in città.

Ieri, si è tenuto un incontro a palazzo d'Aronco tra il sindaco Pietro Fontanini e il sottosegretario di Stato al ministero della transizione ecologica Vannia Gava. All'onorevole è stato illustrato il progetto relativo al parco e chiesto un intervento presso il ministero della difesa per far sì che  una parte dei terreni adiacenti, di proprietà del demanio militare, possa essere ceduta al comune di Udine. Presenti all’incontro anche il vicesindaco Loris Michelini e l’architetto Roberto Pirzio Biroli.

“Il sottosegretario onorevole Gava - ha spiegato il sindaco Fontanini - si è resa disponibile a intercedere presso il ministero della difesa in favore del comune di Udine circa la possibilità che il demanio militare ceda la vastissima area di sua proprietà situata di fronte allo Stadio Friuli e che oggi interrompe il parco del Cormor e la ciclovia Alpeadria. In questo modo andremmo a restituire alla città il terreno nella sua interezza e a creare una delle aree verdi in ambito urbano più vaste d’Europa. Ringrazio il sottosegretario per questo suo impegno che mi rende fiducioso in una rapida e positiva conclusione delle trattative attualmente in corso con l’esercito.”

“Si tratta - ha aggiunto l’onorevole Gava - di un progetto che va a creare un polmone verde proprio nel cuore della città. Come ministero della transizione ecologica abbiamo inserito nel PNRR dei fondi per la riforestazione perché siamo convinti che il verde urbano debba essere valorizzato e possa diventare un punto di riferimento per l’intera collettività.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco del Cormor, il comune insiste per recuperare il terreno del demanio militare

UdineToday è in caricamento