menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex vice presidente della Regione Ciani da terapia intensiva: "Fedriga smetta di giocare e si occupi di sanità"

Reduce da 11 giorni di febbre il vecchio politico di origine bujese attende un letto nel reparto di Udine

Paolo Ciani, ex assessore e vice presidene della Regione è in attesa di un posto in terapia intensiva per l'aggravarsi delle sue condizioni di salute a causa del Coronavirus. "Dopo 11 giorni di febbre – racconta Ciani con un messaggio – mi ricoverano in ospedale, a San Daniele. Ora aspettano un posto in terapia intensiva a Udine per l’aggravarsi della respirazione". L'ex militante di Alleanza nazionale, reduce da 11 giorni di febbre, lancia delle accuse precise all'amministrazione Fedriga. "Ma non c'erano posti a disposizione nelle terapie intensive? Sono stati smantellati sette posti di emergenza a San Daniele e spenti sei respiratori, il personale viene spalmato a caso. Pare che la situazione sia esplosiva". "Chiedo al presidente del Friuli Venezia Giulia – conclude Ciani – di smetterla di giocare sulle disgrazie dei cittadini. Non sa nemmeno ciò che accade sul territorio e continua a giocare alla contrapposizione politica. La finisca e si occupi di sanità". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 26 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento