menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova ordinanza regionale: nuove regole fino a metà ottobre in Friuli Venezia Giulia

Le disposizioni firmate dal governatore Massimiliano Fedriga riguardano soprattutto gli sport

Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha firmato ieri l’ordinanza contingibile e urgente di Protezione civile numero 30 che estende, a partire da oggi e fino al 15 ottobre, gli effetti dell’ordinanza 22/Pc al fine di contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Cosa resta

Rimangono in vigore le prescrizioni già applicate su tutto il territorio regionale e, in particolare, quelle relative all’utilizzo di protezioni per le vie respiratorie nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico e, all’esterno, in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente la distanza interpersonale minima di un metro. Permane invece la deroga all’utilizzo delle mascherine, o di dispositivi a copertura di naso e bocca, per i bambini entro il sesto anno d’età.

Cosa cambia

L’ordinanza 30 stabilisce inoltre che le strutture adibite a ospitare manifestazioni sportive di carattere non professionistico possano ospitare fino a un massimo di 1000 spettatori all’aperto e 1000 unità, personale e atleti inclusi, al chiuso.

Quanto all’impiego di mascherine, o di adeguate protezioni per naso e bocca, esso viene esteso agli sport non professionistici all’aperto e confermato nelle strutture al chiuso, ivi comprese quelle di spettacolo quali cinema e teatri. L’adozione di protocolli sanitari è infine obbligatoria per gli eventi sportivi al chiuso con più di 200 spettatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, quasi 700 contagi e 22 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento