menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Le norme in vigore a partire dal 4 dicembre. Nel Dpcm di Natale isolamento per chi torna in Italia dall’estero. La principale raccomandazione è quella di evitare di ospitare persone non conviventi

Niente spostamenti per le vacanze di Natale tra comune e comune. Il Governo ha definito l'ossatura di massima del nuovo Dpcm, che entrerà in vigore a partire dal 4 dicembre

Speranza

"È necessario limitare il più possibile i contatti tra le persone, per questo vanno disincentivati spostamenti internazionali, vanno limitati gli spostamenti tra le regioni e nei più importanti giorni di festa (il 25, il 26 e il primo gennaio) vanno limitati anche gli spostamenti tra i comuni". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, illustrando oggi al Senato le nuove misure per fronteggiare l'emergenza Covid-19. "Gli orientamenti del Governo – ha proseguito Speranza – possono essere riassunti in due scelte di fondo. La prima: riconfermare il modello delle classificazione delle regioni per scenario e indice di rischio. Il sistema delle tre zone ha dato risultati soddisfacenti. L'impianto di fondo è corretto e sta funzionando, ci consente di agire rapidamente e in modo proporzionale al variare delle condizioni epidemiologiche. Seconda scelta: per affrontare Natale e Capodanno le limitazioni dovranno essere rafforzate anche nel quadro di un coordinamento europeo che il nostro Paese ha promosso nelle ultime settimane", ha concluso.

Cosa si potrà fare e cosa non si potrà fare a Natale e Capodanno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Allerta meteo: è rischio valanghe su Alpi e Prealpi

  • Cronaca

    Risse a Cervignano e Pavia, ferita una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento