Attualità Via della Vittoria, 2

Cultura e montagna: un binomio fondamentale per il Friuli

Fedriga in visita al museo Gortani "investire in montagna è un'opportunità per tutta la regione"

museo Gortani

Il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ha visitato ieri il museo Carnico delle Arti popolari Michele Gortani, nel seicentesco Palazzo Campeis, a Tolmezzo. Il museo è stato oggetto di profondi cambiamenti anche grazie alle risorse stanziate dalla regione. La sede è stata messa in sicurezza anche dal punto di vista degli adeguamenti tecnici e, grazie ai fondi regionali, sono stati ristrutturati l'ingresso e due sale. Il progetto prevede anche la revisione dell'intero percorso museale.

Il museo

Il museo è il risultato del paziente lavoro di ricerca di Michele Gortani a partire dal 1920. Attualmente la raccolta è allestita nelle sale del secentesco Palazzo Campeis, nel centro storico di Tolmezzo. Il materiale etnografico esposto riguarda tutti gli aspetti della vita, delle tradizioni e dell'arte della Carnia dal XIV al XIX secolo. Il materiale espositivo è così ricco da renderlo uno dei musei etnografici più importanti a livello europeo.

Al suo interno alcune sale sono disposte seguendo la ricostruzione degli ambienti: si possono così ammirare la cucina col fogolâr, la camera con armadi e cassepanche intagliati, il tinello, le botteghe degli artigiani. Vi sono poi specifiche sezioni dedicate ai lavori tradizionali, ai ferri battuti, ai pesi e misure, ai costumi popolari, alla tessitura, ai ricami ed ai pizzi.

Una tradizione secolare quella dell'arte tessile in Carnia che deve tutto a Jacopo Linusso, imprenditore illuminato che che nel 1700 diede vita al più grande esempio di manifattura tessile basato sull’artigianato domestico diffuso. Tessuti e ricami così pregiati, con disegni originali, fiorati, che sono stati esportati in tutto il mondo. Alcuni protototipi sono proprio conservati nel museo, tra cui  il tessuto Piccolo Fiore, scelto dalla maison Fendi per la sua celebre baguette, in collaborazione con Carnica Arte Tessile.

Le dichiarazioni

Massimiliano Fedriga ha sostenuto: "Sono stati fatti i primi passi positivi verso una riqualificazione del museo Gortani e dell'intero sistema museale storico ed etnografico regionale che racconta le arti e le nostre tradizioni. La regione investe sulla cultura e in montagna certa che sia un'opportunità per tutta la regione."

Mail17Tx0008-9

Ed ha aggiunto: "Dobbiamo essere consapevoli che la parte culturale può accrescere la nostra capacità attrattiva: il museo è un elemento che consente di far conoscere il territorio e le sue ricchezze con ricadute positive in termini di presenze turistiche, occupazionali ed economiche."

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e montagna: un binomio fondamentale per il Friuli

UdineToday è in caricamento