Attualità

Rischio "arancione", Fedriga studia un'ordinanza con Veneto ed Emilia-Romagna

Il provvedimento potrebbe riguardare temi come la mobilità e potrebbe entrare in vigore già dal prossimo venerdì

Massimiliano Fedriga

Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia, assieme ai colleghi di Veneto – Luca Zaia – ed Emilia Romagna – Stefano Boaccini – si sta adoperando per emettere un'ordinanza in comune, che introduca nelle tre regioni misure più restrittive rispetto a quelle stabilite per le regioni "gialle" (come sono appunto queste tre), ma che siano meno stringenti di quelle disposte per la zona "arancione".

Lo scopo è quello di evitare che peggiorino i parametri di valutazione e che le tre entità territoriali possano vedersi inserire nelle fasce arancione, appunto, o addirittura rossa.

In particolare, l'ordinanza potrebbe riguardare temi come la mobilità e potrebbe entrare in vigore già dal prossimo venerdì. Secondo indiscrezioni raccolte dall'emittente triestina Telequattro, prescindendo dal coprifuoco e dall'orario di chiusura di bar e ristoranti alle 18, le misure allo studio mirerebbero a evitare assembramenti sul lungomare o lungo i sentieri o nei centri storici. Analogamente, si starebbe pensando a restrizioni negli spostamenti tra comuni o Province e altre limitazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio "arancione", Fedriga studia un'ordinanza con Veneto ed Emilia-Romagna

UdineToday è in caricamento