menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermi da un anno con fatturati crollati del 90%: in piazza il comparto friulano del wedding

Oltre una cinquantina di persone si sono date appuntamento nel cuore di Udine per chiedere una data certa per la ripartenza delle cerimonie

Si sono dati appuntamento questa mattina in piazza Libertà per chiedere al Governo una data certa in merito alla ripartenze del settore wedding. Lo hanno fatto perchè, da oltre un anno, non riescono a pianificare il proprio lavoro in particolare per il settore cerimonie e matrimoni: l'organizzazione dell'evento, l'allestimento floreale, l'abito da sposa e da sposo, le acconciature, foto e video. Sono le aziende del FVG specializzate nel settore wedding che hanno visto precipitare in dodici mesi i propri fatturati anche del 90% e che ora temono il peggio per questo 2021 in cui scarseggiano ancora le informazioni su una possibile ripartenza.

Pur di ricominciare sono pronti a garantire matrimoni in sicurezza con l'ausilio di tamponi rapidi o salivali, quest'ultimi meno invasivi, di depositare le liste dei partecipanti alle autorità competenti con l'unico obiettivo di regalare, in completa tranquillità, il giorno più bello dell'anno agli innamorati e ai loro ospiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, solamente 3 decessi e 23 contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento