rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Italia sempre peggio per i parametri europei: una zona diventa "rosso scuro"

Il Friuli Venezia Giulia resta rosso, mentre passa nella fascia più a rischio la provincia autonoma di Bolzano

Come ogni giovedì arriva il bollettino dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Come prevedibile, dato l'aumento dei contagi in tutta la penisola e anche nella nostra regione, peggiora la situazione dell'Italia, che vede il Friuli Venezia Giulia in rosso come la scorsa settimana. Nella stessa situazione anche , Marche e Veneto: la provincia autonoma di Bolzano passa a rosso scuro, il grado peggiore di allerta per i parametri europei. Restano in giallo tutte le altre regioni tranne Sardegna, ancora in verde.

I parametri

Nella mappa europea dei contagi sono in zona rossa le regioni con contagi tra 75 e 199 per 100.000 abitanti con tasso di positivi ai tamponi superiore al 4% e tutte le regioni con contagi tra 200 e 499 ogni 100mila abitanti. La mappa dei contagi ECDC classifica le zone dell'Unione europea in verdi, gialle, rosse e rosso scuro, a seconda del livello di rischio per il coronavirus covid-19. La differenza dipende da due parametri: il numero di contagi per 100mila abitanti nei precedenti 14 giorni e il tasso di positività ai tamponi per coronavirus, secondo quanto comunicato dai diversi Paesi europei.

La mappa indica l'indicatore combinato con  tasso di notifica a 14 giorni , tasso di test e positività al test, aggiornato ieri, giovedì 18 novembre 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia sempre peggio per i parametri europei: una zona diventa "rosso scuro"

UdineToday è in caricamento