Lignano Pineta, la stagione decolla il 30 maggio

Si sta ultimando la sistemazione della spiaggia, ma molti locali sono già aperti e pronti ad accogliere i turisti

Pronti a ripartire con la nuova stagione balneare che a Lignano Pineta inizia sabato 30 maggio. Quella ormai alle porte sarà per tutti, turisti e operatori, un’estate diversa, ma quel che è certo è che sull’arenile di Lignano sarà all’insegna della sicurezza.
Un primo assaggio di stagione lo si coglie passeggiando per le vie di Pineta e in particolare nella zona del “Treno” dove diversi locali trendy sono già operativi: Tenda Bar e l’enoteca Perbacco, ma anche la gelateria Mu e il ristorante La Granseola e in spiaggia, Mo.vi.l., Aurora Beach, La Pagoda e i bar degli stabilimenti balneari 2 (bandiera tedesca) e 3 (bandiera inglese) il cui ristorante per questa stagione estiva sarà operativo anche a pranzo. E ancora i servizi offerti da Kinesis Beauty e i Tatoo di Alex De Pase.
La spiaggia di Pineta è quindi pronta con una nuova veste, rispondente alle misure di sicurezza previste per gli stabilimenti balneari, tutti perimetrati e dotati di doppi corridoi di passaggio dall’ingresso alla battigia e viceversa. Al suo arrivo in spiaggia al turista sarà consegnato un braccialetto colorato, identificativo e troverà a sua disposizione (posizionati all’ingresso dello stabilimento), dispenser con gel igienizzante. In spiaggia gli ombrelloni saranno più distanti fra le file e collocati non in riga, ma sfalsati, in modo da poter fruire meglio dello spazio.
«Da parte di tutti noi operatori è stata data e sarà così per tutta l’estate, molta attenzione alla sanificazione – spiega Giorgio Ardito, presidente della società Lignano Pineta – programmando l’igienizzazione di ombrelloni, lettini e sdraio e una costante pulizia dei servizi igienici, delle docce e delle cabine».
Sicurezza, ma anche attenzione rivolta al turista, che oltre a poter disporre di un servizio di prenotazione online più dettagliato, da sotto l’ombrellone, senza doversi muovere, con app e Qr code potrà ordinare e poi andare a prendere al bar appena pronti il panino e la bibita preferiti.
Durante i mesi di preparazione la società Lignano Pineta ha pensato anche ad alcuni allestimenti migliorativi del servizio, come l’area Royal Vip realizzata ai bagni 2 con bandiera tedesca e 3 con bandiera inglese, mentre la passeggiata sopraelevata, fra il ponte Renzo e il bagno 6 con bandiera francese, ha nuovi parapetti e nuova illuminazione.
«Abbiamo voluto affrontare ogni possibile intervento per prepararci ad accogliere i nostri turisti con una spiaggia quanto mai curata e migliorata – aggiunge Giorgio Ardito – andando a ritoccare anche l’aspetto estetico, quindi nuovi serramenti dell’edicola-bazar tra il bagno 1 con bandiera olandese e il 2 con bandiera tedesca, pavimento, toilette e parapetti rinnovati per il bar La Pagoda sul Pontile a Mare».
Anche per il lungomare Kechler non sono mancati gli interventi di manutenzione con l’asfaltatura di alcuni tratti, con passaggi pedonali rialzati e lo spostamento della pista ciclabile sulla sede stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Cambiamenti in vista: nuove Regioni verso la zona rossa e zone da "liberare"

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

Torna su
UdineToday è in caricamento