Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

L'iniziativa del Ministero del Turismo croato per salvaguardare le entrate del turismo

L'idea fa gola a tutti gli stati che si affacciano sul mare: creare delle zone sicure per salvaguardare il turismo. Così come ci ha pensato l'Italia, per Sardegna e Sicilia (nulla è ancora deciso, anche perché in molti hanno storto il naso all'idea di creare canali preferenziali a discapito di altre località), ora anche la Croazia sta pensando a questa idea. 

In vista dell'estate anche il Ministero del Turismo della Croazia ha avviato l'iniziativa "Isole croate - Zone Covid free". Lo riporta Lavoce.hr. Sul sito safestayincroatia.hr saranno a disposizione dei turisti dati specifici sulla situazione epidemiologica nelle isole dell’Adriatico orientale. Oltre all’andamento della pandemia sulle isole, si potranno trovare anche i centri dove sottoporsi al tampone, come pure i dati sui collegamenti marittimi, aerei e stradali. Nel comunicato del Ministero si legge che nell’Adriatico orientale ci sono 78 isole, 524 isolotti e 624 scogliere "particolarmente attraenti per i turisti”. Il Ministero del Turismo corato ha, insomma, dato il via alle danze per difendere la stagione turistica alle porte: lo scorso anno le defezioni sono state numerose e le perdite ingenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

UdineToday è in caricamento