Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Anticipata la zona bianca: i numeri del Friuli Venezia Giulia lo conosentono

Da lunedì 31 maggio, dunque, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna passano in area bianca. Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla. È quanto prevede una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 31 maggio

Nella mappa dell'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, rimangono in rosso (150/499 contagi ogni 100 mila abitanti nelle ultime due settimane) solo Campania, Puglia, Toscana, Calabria, Basilicata e Valle D'Aosta. Il complessivo miglioramento della situazione epidemiologica colloca l'Italia tra i pochi Paesi dell'Europa occidentale che possono contare su più regioni in arancione che in rosso. 

In questo contesto da lunedì Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise andranno in zona bianca e diranno addio al coprifuoco. Lo stabilisce la nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia: "A partire dal 31 maggio Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna passano in area bianca". Tutte le altre Regioni e Province autonome sono in area gialla. È quanto si legge in una nota. Dovranno invece aspettare il 7 giugno Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo; il 14 giugno - se non vi saranno peggioramenti - potrebbero arrivare in zona bianca anche Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte e Puglia.

Da lunedì 31 maggio, dunque, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna passano in area bianca. Tutte le altre regioni e province autonome sono in area gialla. È quanto prevede una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 31 maggio e che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anticipata la zona bianca: i numeri del Friuli Venezia Giulia lo conosentono

UdineToday è in caricamento