rotate-mobile
il friuli brucia

Il meteo non aiuta: previsti altri incendi. Stanziati 838mila euro dalla Regione per l'emergenza

La giunta regionale corre ai ripari in vista della difficile condizione atmosferica prevista per i prossimi giorni, ancora caldissimi

La morsa del caldo non si attenua e le previsioni indicano condizioni meteorologiche favorevoli all'innesco di altri focolai in Friuli Venezia Giulia. In relazione a questo stato di emergenza motivato dagli incendi boschivi, il vicepresidente con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi ha firmato oggi, venerdì 22 luglio, un decreto per un impegno di spesa pari a 838.000 euro a carico del Fondo regionale per la protezione civile.

La Val Resia ancora in fiamme

Condizioni atmosferiche

In base all'ultima relazione della Protezione civile Fvg le condizioni atmosferiche continueranno a essere particolarmente favorevoli all'innesco di nuovi roghi anche per i prossimi giorni, con temperature che raggiungeranno i 40 °C. Questa condizione determinerà la necessità di incrementare il numero di interventi per far fronte ai focolai. Da qui l'esigenza di rafforzare la presenza dei mezzi aerei con il concorso della Provincia autonoma di Trento attraverso un elicottero messo a disposizione dell'Amministrazione regionale. Inoltre è stata rilevata l'urgenza di procedere alla messa in sicurezza dei versanti posti a monte delle viabilità per mitigare il rischio di cadute di massi.

Polveri sottili a Udine: livello di allarme

Le azioni

Contemporaneamente vanno realizzati percorsi alternativi di collegamento con i nuclei abitati isolati dagli incendi, oltre che provvedere al taglio della vegetazione instabile che potrebbe cadere sulle carreggiate. In considerazione di ciò, con il decreto siglato viene incrementata l'autorizzazione di spesa del 19 luglio scorso: in primo luogo al fine di dare copertura agli oneri afferenti al concorso aereo della Provincia autonoma di Trento, grazie al quale fino alla fine dello stato di emergenza (31 agosto) il sistema regionale potrà contare su cinque elicotteri per fronteggiare gli incendi e per garantire la sicurezza di popolazione e operatori; in più le nuove risorse serviranno per gli interventi urgenti previsti, nonché per l'acquisto di nuove attrezzature dedicate al superamento dell'emergenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il meteo non aiuta: previsti altri incendi. Stanziati 838mila euro dalla Regione per l'emergenza

UdineToday è in caricamento