Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Green pass, Fedriga: "Contrario all'obbligatorietà del vaccino"

Intervistato da Francesco Magnani a L'aria che tira (La7) il governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni "sposa" il parametro delle ospedalizzazioni. "Pur essendo convinto che il vaccino sia l'unico strumento utile per sconfiggere il Covid istituzioni e comunità scientifica devono accompagnare i cittadini verso questa scelta promuovendo la corretta informazione"

"Pur essendo convinto che il vaccino sia l'unico strumento utile per sconfiggere il Covid, sono contrario alla sua obbligatorietà: istituzioni e comunità scientifica devono accompagnare i cittadini verso questa scelta promuovendo la corretta informazione". Così è intervenuto stamane a L'aria che tira, su La7, Massimiliano Fedriga. Il presidente della Regione condanna quella "lotta tra bande che fa male al Paese" e lancia un nuovo appello a "restare uniti". Ha così riaffermato alcune posizioni già espresse nelle settimane precedenti. In ordine alle decisioni future (green pass e trasporti, ma anche e soprattutto scuola in presenza o ritorno alla Dad) il parametro di riferimento dell'esecutivo vuole essere quello delle ospedalizzazioni e Fedriga tiene la linea del governo Draghi. "Bisogna vedere come evolve la pandemia – così il governatore della nostra Regione –. Malgrado l'aumento dei contagi stiamo assistendo ad una tenuta degli ospedali. La campagna vaccinale deve andare avanti".

Secondo l'esponente leghista il sistema "deve remare nella stessa direzione. L'appello è rivolto a tutti. Sui vaccini bisogna parlare ai cittadini, non si devono alimentare scontri, né mettere sulla graticola chi ha dei dubbi sul vaccino. Fa male al Paese". Il clima che si respira – soprattutto a Nordest dove, secondo lo studio pubblicato da Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera, risiede la percentuale più significativa di contrari al green pass e alla campagna vaccinale – rischia di far emergere posizioni radicali, seppur minoritarie. Proprio in queste ore c'è stato un attacco hacker proveniente dall'estero e con tanto di richiesta di riscatto, al sistema di prenotazioni dei vaccini della Regione Lazio. "Chi ha compiuto l'attacco – ha affermato Fedriga – gioca con la vita delle persone. La responsabilità è molto grave e pericolosa". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, Fedriga: "Contrario all'obbligatorietà del vaccino"

UdineToday è in caricamento