rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Luoghi di cultura

Il Covid rallenta: "basta distanziamento delle masse artistiche”

Per il governatore del Fvg e presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, è una misura superata "in virtù del successo della campagna vaccinale e dell'evoluzione del quadro pandemico"

Un ulteriore passo avanti nel superamento della pandemia: il distanziamento nelle sale concerto, nei cinema e a teatro è una misura destinata a cadere presto, o almeno così si auspica il presidente della Regione Fvg Massimiliano Fedriga. "La proposta di abolire il distanziamento delle masse artistiche nei teatri e nelle sale da concerto, avanzata dall'Anfols, mi pare di assoluto buon senso: credo infatti che tale misura di prevenzione possa vedersi superata in virtù del successo della campagna vaccinale e dell'evoluzione del quadro pandemico". Lo dichiara il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga. "A tal proposito intendo immediatamente coinvolgere il gruppo di lavoro per l'emergenza Covid e la Commissione Cultura della Conferenza, affinché approfondisca la questione e trasmetta le proprie valutazioni al Governo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid rallenta: "basta distanziamento delle masse artistiche”

UdineToday è in caricamento