Covid: ci sono anche due sessantenni tra le 13 vittime di oggi

Focolaio all'interno del carcere di Tolmezzo, impennata di contagi tra gli operatori sanitari delle case di riposo

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia i tredici decessi afferiscono a: una donna di 93 anni di Trieste morta in una residenza per anziani, una donna di 92 anni di Cordenons deceduta in una Asp, una donna di 91 anni di Tolmezzo deceduta in una Asp, un uomo di 89 anni di Morsano al Tagliamento morto in ospedale, un uomo di 87 anni di Tolmezzo deceduto in una Asp, una donna di 87 anni di Palmanova morta in una residenza per anziani, un uomo di Tolmezzo di 83 anni deceduto in una Asp, un uomo di 83 anni di Trieste morto in una residenza per anziani, un uomo di 80 anni di Spilimbergo deceduto in ospedale, un uomo di 75 anni di Carlino morto in ospedale, una donna di 71 anni di San Vito al Tagliamento deceduta in ospedale, una donna di 66 anni di Amaro morta in ospedale e, infine, una donna di 64 anni di Clauzetto deceduta in ospedale. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.

Per quel che riguarda le nuove positività al virus, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 56 casi di persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all'interno delle stesse strutture sono in totale 70.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr) da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di sette infermieri, due amministrativi, un ausiliario, un veterinario, due Oss e due medici; nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale di sei infermieri, un terapista, un logopedista, un autista, quattro Oss e tre medici; nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di quattro infermieri, uno psicologo e un Oss. 

Relativamente alle scuole si registrano i seguenti contagi: un bambino all'asilo nido Nidolandia di Azzano Decimo, uno studente della scuola media di Casarsa, un caso alla scuola materna Giacomo Jop di Casarsa, un alunno della primaria di San Giovanni di Casarsa, un insegnante della scuola primaria di Aviano, una caso al liceo Majorana di Pordenone, un alunno del corso professionale per pasticceri di Gorizia, un insegnante delle scuola media Dante Alighieri di Trieste e uno studente dell'istituto Carli di Trieste. 

Da rilevare inoltre la positività di un ospite del centro diurno per disabili Mitja Cuk di Trieste, così come la presenza di un significativo focolaio all'interno del carcere di Tolmezzo.

Infine da registrare le positività al virus di una persona rientrata dall'Albania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio zona arancione, il Friuli Venezia Giulia è di nuovo "giallo"

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

  • Migliorano quasi tutti i parametri della regione: il Fvg potrebbe cambiare colore

Torna su
UdineToday è in caricamento