Coronavirus in Friuli Venezia Giulia, chiuse le Università di Udine e Trieste

Il provvedimento è stato adottato di concerto con i rettori. Alle 12 nuovo vertice a Palmanova. Per ora le manifestazioni pubbliche restano confermate

Riccardo Riccardi

Lezioni sospese alle Università di Udine e Trieste a partire da domani, 24 febbraio, al primo marzo. È la prima decisione presa, concertata con i rettori, dal Comitato Operativo per l’emergenza coronavirus del Fvg che si è riunito dalle 9 di oggi a Palmanova, nella  sede della Protezione Civile, in videoconferenza con il premier Conte e con i rappresentanti delle altre Regioni. Sospese quindi tutte le attività didattiche (lezioni, esercitazioni, tirocini, seminari e similari), gli esami (di laurea e di profitto), le conferenze o i dibattiti (interni o aperti al pubblico esterno) delle Università di Trieste e di Udine e delle sedi collegate e della Sissa (Scuola superiore di studi avanzati di Trieste). Saranno altresì chiuse al pubblico le biblioteche e le sale studio. Il recupero delle lezioni e degli esami, come riferiscono ancora le autorità accademiche, verrà comunicato quanto prima sui canali di comunicazione istituzionali degli atenei. Questi ultimi sono in continuo contatto con l'unità di crisi e con i ministeri competenti, e provvederanno ad aggiornare le misure oggi vigenti sulla base dell'evoluzione della situazione.

Coronavirus, la Regione decreta lo Stato di emergenza

Casi sospetti in Friuli Venezia Giulia, l'appello della Regione

«Il sindaco annulli il Far East»

Il vertice regionale

Piscosi Coronavirus, amuchina introvabile nei supermercati cittadini

Nuovo vertice

Convocata invece per le 12 la riunione del Comitato d'emergenza della Regione Friuli Venezia Giulia sul coronavirus nella sede della Protezione civile regionale di Palmanova. All'incontro saranno presenti il governatore e il vicegovernatore con delega alla Protezione civile e alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga e Riccardo Riccardi.

Isolamento

La Regione ha individuato due strutture da utilizzare per l'isolamento. Una si trova a Tricesimo, in via del Castello. Ci sono 40 posti letto disponibili. La protezione civile è al lavoro già da oggi per organizzare la ricettività.  L'altra è in prossimità di Trieste. Contuinua il monitoraggio delle 14 persone che sono in quarantena, anche in presenza dei primi test negativi. Il numero delle persone sotto osservazione non è mutato da ieri ed è stato confermato che attualmente i casi sono risultati tutti negativi. Il vicegovernatore ha reso noto che l'evoluzione della situazione è in crescendo e che anche il Friuli Venezia Giulia sta continuando l'organizzazione delle misure di prevenzione a cui si sta dedicando ininterrottamente dalla fine di gennaio e che sta proseguendo da ieri con particolare intensità.

No allarmismi

La Regione invita a non alimentare allarmismi, a contattare il 112 per chiedere informazioni in caso di preoccupazione in ordine a sintomi che si possono riscontrare e a non accedere ai Pronto Soccorso se non in caso di effettiva necessità.

Manifestazioni pubbliche

Per il momento le manifestazioni pubbliche in Friuli Venezia Giulia non saranno sospese, ma la Regione è pronta ad assumere un atteggiamento diverso qualora venissero ravvisati gli estremi.

Sindaci

Convocati per domani, lunedì 24 febbraio alle ore 14, nell'auditorium della sede di via Sabbadini a Udine, tutti i sindaci del Friuli Venezia Giulia per
condividere le misure più idonee da adottare per affrontare l'emergenza coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento