Confcommercio Fvg plaude all’intervento della Regione a supporto delle attività in difficolta a causa del Covid

Da Pozzo sui ristori: «Positivo l’intervento della Regione a favore delle imprese»

Confcommercio Fvg plaude all’intervento della Regione che punta a contenere almeno in parte le significative perdite di fatturato conseguenti alle recenti restrizioni governative mirate a frenare il contagio.

«Anche recependo alcune indicazioni della nostra Confederazione – commenta il presidente regionale Giovanni Da Pozzo –, l’intervento va a ristorare settori palesemente danneggiati da una situazione mai così difficile, tenendo conto pure di altri codici Ateco che, in via indiretta, sono stati comunque colpiti. Non dimentichiamo che i 18 milioni stanziati in queste ore si aggiungono ai 36 che già erano stati erogati nei mesi scorsi. Sono certamente risorse non sufficienti a coprire l’intero calo di fatturato, ma che dimostrano un impegno puntuale e di visione da parte dell’amministrazione, in particolare verso un settore, quello turistico, duramente provato. Importante anche che contestualmente stia intervenendo lo Stato. Dalle prime informazioni che ho acquisito, molte aziende si sono tra l’altro già viste accreditare gli importi del Decreto governativo, il segnale di come si possa riuscire a superare le lungaggini della burocrazia e a intervenire con tempistiche rapide per rispondere alle esigenze di migliaia di imprese che vivono un momento drammatico per l’economia regionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento