In Croazia contagi più che dimezzati, ma da oggi mascherina obbligatoria nei negozi

La Protezione civile della vicina Repubblica ha fornito dati incoraggianti. Numeri buoni anche in Slovenia

Una spiaggia in Istria

In Croazia ieri i dati hanno riferito di 50 nuovi casi di Covid 19 in 24 ore. Si tratta di una significativa diminuzione rispetto al giorno prima, quando i casi soni stati 140. Lo ha comunicato la Protezione civile nazionale, che ha segnalato anche un decesso (a oggi 119). Saranno inasprite da oggi le misure anti contagio: in particolare saranno obbligatorie le mascherine nei negozi e nel trasporto pubblico. Le maschere dovranno inoltre essere indossate dal personale di bar e ristoranti. In Slovenia, invece, sono stati riscontrati 14 nuovi casi, anche qui in forte calo rispetto al giorno prima. Tra i nuovi contagiati, ha riferito il Governo, anche tre bambini fino a quattro anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento