menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid: da inizio pandemia 67.921 positivi in Friuli Venezia Giulia

Aumenta il numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, ma cala il tasso di positività

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.212 tamponi molecolari sono stati rilevati 192 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,68%. Sono inoltre 779 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 66 casi (8,47%). I decessi registrati sono 21 (+1), a cui si aggiungono 5 pregressi afferenti al mese di gennaio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 61 mentre quelli in altri reparti scendono a 579. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 2.444, con la seguente suddivisione territoriale: 555 a Trieste, 1.185 a Udine, 543 a Pordenone e 161 a Gorizia. I totalmente guariti sono 52.670, i clinicamente guariti salgono a 1.581, mentre le persone in isolamento scendono a 10.586. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 67.921 persone con la seguente suddivisione territoriale: 13.577 a Trieste, 29.945 a Udine, 15.453 a Pordenone, 8.131 a Gorizia e 815 da fuori regione.

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 16 casi di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari risultati contagiati all'interno delle stesse sono in totale 5. Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr), da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale la positività al Covid di un infermiere; nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un terapista della riabilitazione, un infermiere, due operatori socio sanitari e un medico. Infine, si registra la positività al virus di una persona rientrata dal Bangladesh.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Città Fiera, la rabbia dei commercianti: "Non ci lasciano lavorare"

  • Offerte di lavoro

    Due concorsi in Comune, occasione per tanti

  • Eventi

    Apre "l'osteria chic", inizia la vita de "Ai do mori" in via Sarpi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento