Attualità Tarvisio

Maltempo: Serve supporto ai sindaci di montagna per superare l'emergenza

Mazzolini: «Il Governo stanzi un contributo straordinario a favore dei piccoli Comuni sopra i 500 metri»

«Abbiamo ancora negli occhi le abbondanti nevicate e le conseguenti situazioni di difficoltà in montagna. Proprio per questo, i Comuni nelle “terre alte” devono essere supportati per affrontare e superare l'emergenza che si può creare». Parte da questa riflessione la proposta di Stefano Mazzolini (Lega), vicepresidente del Consiglio regionale Fvg, assieme all’onorevole Aurelia Bubisutti di aiutare i Municipi di montagna, soprattutto quelli di dimensioni maggiormente ridotte, a fronteggiare le criticità del maltempo.

«Occorre un contributo straordinario per i piccoli Comuni al di sopra dei 500 metri - precisa Mazzolini. Questi fondi potrebbero servire per far fronte a una serie di incombenze, dallo sgombero neve alla pulizia delle strade, o ancora per la rimozione di alberi caduti». Il vicepresidente conferma di aver già preso a cuore la questione «perché è il Governo a dover stanziare questi contributi. Ho condiviso la scelta con l'onorevole Aurelia Bubisutti, la quale si sta anche attivando per portare l'istanza a Roma. In momenti particolari, nei quali il maltempo e la neve provocano tanti problemi, non possiamo lasciare da soli i sindaci dei territori più in quota», puntualizza ancora Mazzolini.

«In caso di nevicate abbondanti - conclude - alcuni Comuni non ce la fanno, ma con il contributo straordinario potrebbero far fronte a molti problemi. La Protezione civile interviene, in modo encomiabile, dove può. Lo stesso vale per Enel, che ha lavorato senza risparmiarsi per ripristinare le linee elettriche e riportare la corrente nelle case. Ma tutto ciò non basta - chiude Mazzolini -: i Comuni hanno bisogno di supporto. Le nevicate abbondanti che ci sono state non saranno le uniche durante tutto l'inverno, è meglio pensarci per tempo»,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: Serve supporto ai sindaci di montagna per superare l'emergenza

UdineToday è in caricamento