menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid nell'ultima settimana in Fvg, il 75% dei casi è in provincia di Udine

Domani mattina il presidente Massimiliano Fedriga annuncerà le nuove restrizioni per affrontare la situazione

"In una settimana l'aumento di contagi è stato del 57 per cento". Il vicegovernatore e assessore regionale alla Salute Riccardo Riccardi ha lanciato l'allarme per il periodo attuale definito "il più difficile dall'inizio della pandemia". Il Friuli Venezia Giulia prepara la "stretta" per un ritorno anticipato in zona arancione, così da frenare la diffusione del Covid che preoccupa tanto sia la giunta Fedriga a livello regionale che il governo Draghi sul territorio nazionale. Una chiusura che Massimiliano Fedriga, a scanso di cambiamenti dell'ultim'ora, spiegherà durante una conferenza stampa in programma domani mattina nel palazzo della Regione a Trieste. 

I numeri in Friuli Venezia Giulia: dal 24 febbraio ad oggi 2 marzo

Ma qual è la situazione, riferita all'ultima settimana – dal 24 febbraio al 2 marzo compreso – dal punto di vista dei dati diffusi dalla stessa Regione? I numeri che destano preoccupazione e che registrano un evidente incremento sono soprattutto quelli relativi ai ricoveri nei reparti "ordinari" (numero in costante crescita negli ultimi sette giorni, con un + 35 di pazienti ricoverati) e l'ulteriore aumento delle persone in isolamento domiciliare, che dalle 8914 del 24 febbraio sono diventate ormai 9765 (dato di oggi 2 marzo, + 851 in sette giorni). La terapia intensiva udinese è sotto stress e Trieste ha iniziato a liberare spazio, proprio per i pazienti provenienti dalle altre zone del Friuli Venezia Giulia. 

Tamponi molecolari e test rapidi: l'ultima settimana

Durante questi sette giorni, le positività registrate dopo i tamponi molecolari toccano il loro picco regionale il 25 febbraio con 449 contagi. Stesso discorso per quanto riguarda i nuovi casi rilevati dopo il test rapido, che raggiungono il loro dato più alto proprio nella stessa giornata. Giornata, ad onor del vero, in cui nell'ultima settimana si sono effettuati più tamponi: 6657 quelli molecolari, 3385 quelli antigenici rapidi, per un totale di oltre 10mila test. Sul fronte delle guarigioni, dal 24 febbraio ad oggi in Friuli Venezia Giulia, si sono liberate del Covid-19 ben 1528 persone. 

I dati provincia per provincia

Nelle quattro province del Friuli Venezia Giulia "spiccano" i dati relativi al territorio udinese. Negli ultimi sette giorni in provincia di Udine ci sono stati 1754 casi in più, mentre Trieste, Gorizia e Pordenone restano appaiate in una forbice tra i 260 e i 290 casi. Un leggero incremento risulta infine quello riferito ai contagi da "fuori regione": erano 878 quelli complessivamente registrati da inizio pandemia fino al 24 febbraio, oggi sono 899 (con un + 21 nell'ultima settimana). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento