Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

«Bene le riaperture, ma troppe imprese ancora penalizzate»

Giovanni Da Pozzo, presidente regionale di Confcommercio, commenta con moderata soddisfazione le prime riaperture, annunciate dal premier Draghi

«È un punto di partenza, ma il traguardo è ancora lontano». Giovanni Da Pozzo, presidente regionale di Confcommercio, commenta con moderata soddisfazione le prime riaperture, annunciate dal premier Draghi, delle attività che più hanno subito le restrizioni da pandemia, quelle della ristorazione, ma denuncia al tempo stesso «la disparità tra chi potrà usufruire di spazi esterni per organizzare le cene e chi invece verrà tagliato fuori semplicemente perché il suo servizio è organizzato all’interno».
Si prova a ripartire, dunque, ma in condizioni che continueranno a mettere in ginocchio migliaia di imprese. «Vedremo nei prossimi giorni i contenuti più precisi del cantiere aperto dal governo – aggiunge Da Pozzo –, auspicando che si possa coinvolgere nelle riaperture anche quei locali che, dopo avere investito in sicurezza, sono comunque in grado di gestire il servizio senza aumentare i rischi del contagio». Quanto alla zona gialla per il Fvg, «anche su questo fronte si tratta di attendere il trend dei prossimi giorni, ma i numeri dei positivi al ribasso ci fanno sperare di poter conquistare il colore che consente maggiori libertà. Importante che si continui a dimostrare il massimo senso di responsabilità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Bene le riaperture, ma troppe imprese ancora penalizzate»

UdineToday è in caricamento