Attualità Via Giuseppe Bini, 50

Palazzo Gurisatti, per sempre sede della Cineteca del Friuli

La Cineteca, che dal 1977 ha sempre sede nello storico edificio di fronte al Duomo di Gemona, lo ha acquistato dalla parrocchia

Quando nel dicembre 1997 la Cineteca del Friuli trasferì la propria sede nello storico palazzo Gurisatti, in via Bini, di fronte al Duomo di Gemona, l’edificio, di proprietà della parrocchia, era stato concesso in comodato d’uso per 25 anni. Una scadenza definitivamente cancellata con il perfezionamento, in questi giorni, dell'atto di compravendita stipulato il 22 luglio scorso nello studio del notaio Bacchelli a Gemona, e il conseguente passaggio di proprietà alla Cineteca, che a Palazzo Gurisatti ha gli uffici e la biblioteca con emeroteca, fototeca e videoteca. Per questa importante acquisizione il presidente Livio Jacob ha chiesto e ottenuto dalla filiale di Gemona della Civibank un mutuo di 250 mila euro, che copre poco meno dell’80% del prezzo di acquisto di 317.500 euro, cui si aggiungono le spese notarili e di bollo.

Cineteca, tra i più all'avanguardia d'Europa

Risalente al XV secolo, Palazzo Gurisatti era stato gravemente danneggiato dal terremoto del 6 maggio 1976. A partire dal 1995 la Cineteca ha provveduto, previo accordo con la parrocchia e in cambio del comodato d'uso, alla risistemazione degli interni. Da allora le collezioni si sono molto ampliate e così le attività e gli spazi della Cineteca, che dal 2009 gestisce anche il Cinema teatro sociale e può vantare un deposito climatizzato per la conservazione dei film fra i più all’avanguardia in Europa.

Un archivio con 27 mila libri e 30 mila film

A Palazzo Gurisatti studenti, ricercatori, storici e appassionati di cinema hanno a disposizione una collezione continuamente aggiornata che conta 27 mila fra libri e opuscoli di cinema, un migliaio di riviste storiche e correnti, 30 mila film, oltre 20 mila fra manifesti e locandine e 53 mila immagini fotografiche. In tempi di Covid-19 la biblioteca-videoteca rimane aperta con gli orari di sempre, dal lunedì al giovedì, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17.30, ma l’accesso è consentito solo su appuntamento e nel rispetto delle norme anti-contagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Gurisatti, per sempre sede della Cineteca del Friuli

UdineToday è in caricamento