Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Indice Rt sopra l'1,25: per il Friuli Venezia Giulia si aspetta solo la conferma della Zona Rossa

La bozza di monitoraggio dell'Iss non lascia scampo: domani ci sarà l'ufficialità

Dalle prime notizie emerse, la bozza del monitoraggio settimanale dell'Iss è compatibile, per quanto riguarda il Fvg, con la zona rossa a partire da lunedì. Il documento è stato inviato in tarda mattinata dall'Istituto superiore di sanità alla task force regionale: l'Rt regionale è compreso tra 1,25 e 1,5, quindi in uno scenario di tipo 3. La decisione definitiva, comunque, è attesa per domani anche alla luce del nuovo Dpcm che il governo dovrebbe liberare venerdì sera.

Le modifiche 

Il Dpcm in uscita prevede però alcune novità, più restrittive, rispetto alle zone rosse di qualche settimana fa: tra queste è in precisione la chiusura di tutte le scuole. Tra le misure restrittive anche la chiusura dei parrucchieri e il divieto di uscire dal proprio domicilio per visitare altre persone e la chiusura dei negozi non essenziali. La zona rossa in previsione consentirà di uscire di casa solo se si ha un valido motivo per farlo. Tra questi, è consentita l'attività fisica. 

Dagli ultimi dati disponibili, a trovarsi nelle condizioni di diventare rosse sarebbero Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, le province di Trento e Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Marche e Campania (che si è messa in rosso da sola come l'Alto Adige). Nelle zone rosse potrebbero essere ulteriormente strette le maglie sui movimenti delle persone così come avvenuto durante il primo lockdown, ad esempio chiudendo parchi, ville, giardini e limitando l'attività motoria e sportiva nei pressi della propria abitazione per evitare che, chiusi negozi, bar e ristoranti la gente si riversi nei luoghi di ritrovo dando vita a pericolosi assembramenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indice Rt sopra l'1,25: per il Friuli Venezia Giulia si aspetta solo la conferma della Zona Rossa

UdineToday è in caricamento