Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità Via Colugna / Piazzale Santa Maria della Misericordia, 15

Coronavirus, dopo un mese di stop cure in terapia intensiva

Un paziente, che ha avuto contatti con l'area balcanica, è stato condotto nel reparto per curare l'infezione da Covid-19

Dopo più di un mese il reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine torna ospita nuovamente un paziente affetto da coronavirus. Il paziente aveva avuto un contatto con l’area balcanica. In precedenza si trovava al reparto malattie infettive, come ha comunicato l'assessore regionale alla Salute, Riccardo Riccardi, dal suo account Twitter.

Schermata 2020-07-23 alle 16.15.18-2

Il bilancio

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 118, una in meno di ieri. Nessun paziente risulta ricoverato in cura in terapia intensiva al momento della trasmissione dei dati alla Regione per l'invio alla Protezione civile nazionale e 8 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale). Oggi sono stati rilevati tre nuovi casi di Covid-19; quindi, analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia, le persone risultate positive al virus salgono a 3.363: 1.411 a Trieste, 1.013 a Udine (più tre), 718 a Pordenone e 221 a Gorizia. I totalmente guariti ammontano a 2.900, i clinicamente guariti sono 21 e le persone in isolamento 89. I deceduti sono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dopo un mese di stop cure in terapia intensiva

UdineToday è in caricamento