L'Austria piegata dai contagi chiude tutto: è maglia nera mondiale per diffusione del virus

"Fino al 6 dicembre lockdown come in primavera". L'annuncio del cancelliere Sebastian Kurz in un accorato discorso in diretta televisiva alla Nazione

Martedì prossimo in Austria torna il lockdown totale, così come a marzo, fino al 6 dicembre. Coprifuoco tutto il giorno e asili, scuole e negozi chiusi. L'ha annunciato il cancelliere Sebastian Kurz al termine di due settimane di un coprifuoco notturno che non ha invertito la traiettoria dei contagi. Da Kurz l'appello a "non incontrare nessuno, ogni incontro è uno di troppo". Le persone, che vivono da sole, potranno indicare una "persona di contatto".

"Vogliamo salvare il Natale. Più rigido sarà il lockdown, meglio funzionerà e prima potremo tornare a vita al meno in parte normale", ha concluso il cancelliere.

I nuovi divieti

Tutti gli esercizi pubblici saranno chiusi tranne i negozi di alimentari, le tabaccherie, gli uffici postali, le edicole, i distributori di benzina (dalle 6 del mattino alle 19). Chi ha la possibilità di lavorare da casa deve astenersi dal recarsi in ufficio. La chiusura delle scuole si estende alle medie e le elementari, con insegnamento a distanza per gli studenti sotto i 14 anni.

L'Austria è attualmente la maglia nera a livello mondiale per quanto riguarda la velocità di diffusione del coronavirus, con 831 nuovi casi su un milione di abitanti negli ultimi 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Vaccino anti Covid-19, ecco il piano del Friuli Venezia Giulia

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

  • Femminicidio nella notte: uccisa una donna di 34 anni

Torna su
UdineToday è in caricamento